Jiffy Cover
4 Agosto Ago 2017 1103 04 agosto 2017

Pagamenti nei negozi tramite smartphone: con Jiffy si può

Il servizio sviluppato da Sia permette ora di pagare istantaneamente anche in oltre 150 esercizi commerciali delle principali città italiane.

  • ...

Pagamenti veloci, sicuri ed istantanei direttamente nei punti vendita? È ora possibile con Jiffy, il servizio sviluppato da SIA che consente di pagare in tempo reale e in tutta sicurezza tramite smartphone.

JIFFY: DAL P2P AL P2B. Il primo servizio per i pagamenti digitali P2P (Person to Person) nell'Eurozona, che conta più di 4,2 milioni di utenti passa ora al P2B: nelle città di Milano, Roma e Torino è infatti possibile per i clienti pagare tramite Jiffy dal proprio smartphone, in oltre 150 esercizi commerciali convenzionati con Intesa Sanpaolo.
Basta utilizzare il proprio numero di cellulare per procedere con la conclusione immediata di innumerevoli transazioni commerciali negli esercizi abilitati.

COME FUNZIONA JIFFY NEI NEGOZI. Il pagamento presso il negozio avviene tramite la lettura del QR Code creato dall’esercente al momento dell’acquisto.
Il commerciante inserisce l’importo di spesa sulla propria app e, in tempo reale, viene generato un QR Code che il cliente deve semplicemente inquadrare con lo smartphone.
Quest'ultimo ha la possibilità di visualizzare i dettagli del pagamento dalla propria app e procedere con l'autorizzazione della transazione, attraverso impronta digitale o PIN.
Conclusa la transazione, sia il commerciante che il cliente ricevono una notifica dell’esito dell’operazione. L'accredito dell'operazione è immediata.
Il servizio Jiffy è utilizzabile da smartphone con sistema operativo Android, iOS, Windows Phone e si caratterizza per la velocità e la facilità d’uso.

BANCHE ADERENTI AL SERVIZIO JIFFY. Per usufruire del servizio di pagamento istantaneo, occorre essere titolari di un conto corrente in una delle 120 banche aderenti tra le quali Banca Mediolanum, BNL, Banca Popolare di Sondrio, Che Banca!, Intesa Sanpaolo, Monte dei Paschi di Siena, UBI Banca e UniCredit.
Prossimamente sarà disponibile anche per Volksbank Banca Popolare e altri Gruppi bancari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso