Efootballcup
31 Agosto Ago 2017 1809 31 agosto 2017

Milan Games Week 2017, Intesa Sanpaolo lancia e-Football Cup

I partecipanti si sfideranno a Pro Evolution Soccer all’interno delle più belle filiali del gruppo, rinnovate nel segno della condivisione e della trasparenza. Agli otto finalisti un premio di 5 mila euro.

  • ...

Andrea Lecce, responsabile Direzione Marketing Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo.

Intesa Sanpaolo è per la prima volta partner istituzionale di Milan Games Week 2017, la manifestazione italiana del videogioco in programma dal 29 settembre al 1° ottobre a Fieramilano, il polo extraurbano della Fiera di Milano che si trova nel comune di Rho. L'iniziativa principale? Intesa Sanpaolo e-Football Cup, un torneo online di calcio dedicato ai giovani amanti dei videogame. I partecipanti si sfideranno a Pro Evolution Soccer all’interno delle più belle filiali del gruppo bancario, rinnovate nel segno della condivisione e della trasparenza.

FINALISSIMA IL 30 SETTEMBRE. Dopo una prima fase eliminatoria online, la seconda fase della competizione comincerà il 1° settembre nella filiale Intesa Sanpaolo di Piazza Cordusio a Milano. Le sessioni di gioco si svolgeranno attorno al tavolo dell’area living. Dopo quella di Milano ci saranno altre sette tappe nelle sedi rinnovate di Torino, Vicenza, Piacenza, Lucca, Bari, Cagliari e Bergamo. L'appuntamento con la finalissima è per il 30 settembre, presso la Personal Gamer Arena allestita nei padiglioni di Fieramilano. Agli otto finalisti Intesa Sanpaolo assegnerà un premio di 5 mila euro.

IL SENSO DELL'INIZIATIVA. Andrea Lecce, responsabile Direzione Marketing Banca dei Territori dell'istituto di credito, ha spiegato così il senso dell'iniziativa: «Testimonia la volontà di Intesa Sanpaolo di confermarsi come banca di riferimento per i giovani e le loro passioni. In questa cornice le filiali bancarie, mettendo a disposizione i propri spazi, si riscoprono come luoghi di intrattenimento e partecipazione. Una nuova modalità di accoglienza che vogliamo offrire ai clienti sul nostro territorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso