Alitalia Ryanair
Trattativa 31 Agosto Ago 2017 1257 31 agosto 2017

O'Leary di Ryanair: «Alitalia verso lo spezzatino. Noi interessati alla flotta»

La società aerea low-cost ha detto che in caso di acquisizione verranno tenuti piloti e ingegneri e che probabilmente «sarà mantenuto anche il marchio Alitalia».

  • ...

Ryanair conferma l'interesse nei confronti di Alitalia, ma solo per rilevare una parte degli asset: «È probabile uno spezzatino», ha detto l'amministratore delegato della compagnia irlandese, Michael O'Leary, in una conferenza stampa a Londra.

IL DESTINO DI PILOTI E INGEGNERI. Ryanair, secondo quanto riportato da Bloomberg, è interessata «alla flotta» di Alitalia: sia ai velivoli a lungo raggio, sia a quelli di corto raggio. O'Leary ha spiegato di avere intenzione di mantenere il brand Alitalia, rilevando gran parte del personale, prevalentemente «ingegneri e piloti». Secondo l'ad, la compagnia può crescere nelle rotte da e verso gli Stati Uniti.

MA IL GOVERNO PER ORA HA ESCLUSO LO SPEZZATINO. I commissari italiani, però, su indicazione del governo, finora hanno sempre escluso l'ipotesi dello spezzatino, cioè la possibilità che la compagnia venga venduta a pezzi a vari acquirenti. L'obiettivo, ha ribadito a più riprese il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, è quello di vendere la società per intero.

RYANAIR MOLLA AIR BERLIN. Ryanair intanto ha annunciato il ritiro defintivo da un'altra partita importante, quella di Air Berlin: «Non entriamo in questa operazione, l'accordo è già stato preso da tempo», ha detto O'Leary. Per l'intera compagnia tedesca si sarebbe mostrata invece interessata la connazionale Condor, controllata dal gruppo Thomas Cook.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso