Calenda, credito imposta formazione 4.0
9 Novembre Nov 2017 1219 09 novembre 2017

Brexit, Calenda: «Rischio danni da 350 mln fino 4,5 mld»

Il ministro dello Sviluppo Economico ha lanciato l'allarme sulle conseguenze dell'addio della Gran Bretagna. In caso di hard Brexit il nostro Paese potrebbe perdere fino a quattro miliardi di mezzo di esportazioni.

  • ...

Mentre il negoziato sull'addio all'Europa della Gran Bretagna pare arenato, si iniziano a fare i conti di quanto il divorzio possa costare. Ma soprattutto di quanto convenga una hard o soft Brexit. «La fine del rapporto con la Gran Bretagna» può portare danni all'export italiano «per 350-370 milioni di euro» in caso di accordo di libero scambio sulla scia di quello con la Norvegia o con il Canada, o «fino a 4,5 miliardi di euro se ci sarà una rottura profonda». Ne è convinto il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda che è intervenuto al convegno del Messaggero sulla Ue post Brexit. Calenda ha sottolineato che «è un rischio» ma in caso di rottura «non moriamo. Va evitato ma non a costo di non preservare le libertà» previste dall'Europa, ha concluso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso