Marcegaglia Emma
13 Novembre Nov 2017 1648 13 novembre 2017

Brexit, Marcegaglia: «May non ha rassicurato il business»

Il presidente di Business Europe al termine del vertice londinese:  «Abbiamo indicato l'urgenza di proposte concrete da parte britannica entro due settimane».

  • ...

«Non usciamo da questo incontro rassicurati». Così Emma Marcegaglia ha commentato, in veste di presidente di Business europe, l'esito del rendez vous a Londra sulla Brexit di una delegazione di imprenditori europei con Theresa May. «Noi» ha detto Marcegaglia - «abbiamo indicato l'urgenza di proposte concrete da parte britannica entro due settimane» per far progressi sui punti preliminari del negoziato con Bruxelles. Ma la loro risposta è stato un invito a «premere sugli altri governi europei» perché siano meno rigidi.

Marcegaglia ha quindi auspicato «un accordo di transizione durante il quale il Regno Unito possa restare nel mercato unico e nell'unione doganale». Parlando a nome della delegazione paneuropea di alto profilo che l'ha affiancata nella circostanza, Marcegaglia ha quindi notato come questo obiettivo sia essenziale per dare «certezza» alla comunità degli affari quando il divorzio dall'Ue diverrà operativo. «Noi non vogliamo l'incertezza e siamo molto preoccupati», ha insistito Marcegaglia, definendo «estremamente importante» il termine delle prossime due settimane per sbloccare almeno la prima fase del negoziato fra Londra e Bruxelles.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso