Tempo 140915175610
CRISI 15 Settembre Set 2014 1747 15 settembre 2014

Chiude Il Tempo Abruzzo, giornalisti in cassa integrazione

Ridotta anche la sede locale de Il Messaggero. Chiesto incontro con Lotti.

  • ...

Dopo 60 anni di vita, Il Tempo Abruzzo chiude i battenti.

Un altro quotidiano ha chiuso i battenti, fermato dalla crisi. Si tratta dell'edizione Abruzzo de Il Tempo, che il 12 ottobre ha in programma di pubblicare la sua ultima copia, dopo 60 anni di vita.
Un duro colpo per gli otto giornalisti in servizio alla redazione regionale di Pescara, destinati a essere messi in cassa integrazione a zero ore.
CHIESTO UN INTERVENTO DEL GOVERNO. A dare l'allarme è stato il presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio, che per discutere della vicenda ha incontrato il presidente dell'Ordine dei giornalisti dell'Abruzzo, Stefano Pallotta, e il segretario del Sindacato giornalisti abruzzesi, Franco Farias.
«UN GRAVE DANNO ALL'INFORMAZIONE». Di Pangrazio ha chiesto un incontro con il sottosegretario con delega all'Editoria, Luca Lotti, per ottenere un coinvolgimento del governo nelle vertenze relative alle ristrutturazioni sul territorio dei quotidiani Il Tempo e Il Messaggero.
«Si tratta di un grave danno non solo al pluralismo dell'informazione», ha spiegato Di Pangrazio, «ma anche al ruolo che Il Tempo ha rivestito in questi 60 anni di presenza nella nostra regione, contribuendo a creare quell'identità comune tra abruzzesi della costa e delle aree interne».
RIDOTTA LA SEDE LOCALE DE IL MESSAGGERO. «Per quanto riguarda Il Messaggero», ha concluso il presidente abruzzese, «si paventa invece una riduzione del personale assunto e la chiusura della redazione dell'Aquila. Un colpo mortale all'informazione in un territorio già ferito dal terremoto e in cui la sentinella dei giornalisti deve rimanere costantemente in allerta per raccontare e denunciare i fatti della ricostruzione».

Correlati

Potresti esserti perso