Bollettino Canone Rai
28 Luglio Lug 2017 1536 28 luglio 2017

Rai, richiamo delle Corte dei Conti su inefficienze e sprechi

Viale Mazzini deve «proseguire nel percorso di internalizzazione delle attività, concentrando gli impegni finanziari sulle priorità effettivamente strategiche».

  • ...

La Rai deve attivare «ogni misura organizzativa, di processo e gestionale, idonea ad eliminare residue inefficienze e sprechi, proseguendo, laddove possibile e conveniente, nel percorso di internalizzazione delle attività e concentrando gli impegni finanziari sulle priorità effettivamente strategiche», con decisioni di spesa «strettamente coerenti con il quadro di riferimento». È il monito della Corte dei Conti nella relazione sul risultato del controllo eseguito sulla gestione finanziaria per l'esercizio 2015.

La gestione della Rai e del gruppo - rileva la Corte dei Conti - ha registrato nel 2015 un miglioramento rispetto al precedente esercizio. La capogruppo chiude il bilancio con una perdita di 45,9 milioni di euro, in miglioramento rispetto al 2014 (-203,4 milioni). La struttura patrimoniale della società ha posto in evidenza un capitale proprio pari a 811,7 milioni, in diminuzione rispetto al 2014 (828,4 milioni). Il volume dei debiti finanziari verso banche ha registrato la consistenza di 51 milioni, mentre nel 2014 ammontava a 356 milioni. Il miglioramento - spiega la Corte - è solo apparente, essendo stato determinato dall'emissione obbligazionaria di 350 milionidel maggio 2015, operazione che ha permesso il rimborso anticipato di un finanziamento di 295 milioni di durata inferiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso