Napoletano
3 Agosto Ago 2017 2048 03 agosto 2017

Sole 24 Ore-Napoletano, l'accordo per l'addio è ufficiale

Come anticipato da Lettera43.it, intesa raggiunta. Indiscrezioni parlano di otto mensilità. Qualche intoppo sulla vendita della formazione.

  • ...

Come anticipato il 31 luglio da Lettera43.it, il Gruppo 24 Ore e l'ex direttore Roberto Napoletano hanno raggiunto un accordo «per la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro». L'ufficialità è stata resa nota da un comunicato del gruppo editoriale. «La società augura al dottor Napoletano, che per sei anni ha diretto le testate del Gruppo 24 Ore, buona fortuna per le sue prossime sfide professionali», aggiunge la nota. L'epilogo si è avuto in giornata, dopo che nel cda di mercoledì 2 agosto l'ad del gruppo, Franco Moscetti, forte di un parere del giuslavorista Toffoletto, aveva proposto il licenziamento del direttore. Dopo l'opposizione di alcuni consiglieri, in particolare Panucci e Abete, che sostenevano la possibilità di dare a Napoletano una manleva (è indagato dall procura di Milano per false comunicazioni sociali), l'intesa è stata trovata all'unanimità. Ma c'è anche chi la racconta a parti rovescaite: con l'ad che avrebbe voluto essere più generoso col suo ex dipendente, e il resto del consiglio che invece stringeva i cordoni della borsa.

UNO SPIACEVOLE INTOPPO. Dare la manleva però poteve essere una mossa azzardata visto l'indagine giudiziaria pendente. Il cda, riconvocato per martedì 8 agosto, sarà chiamato a confrontarsi sul nome del nuovo direttore: sarà confermato Guido Gentili al momento direttore ad interim o si farà strada qualche altro nome? Non è tutto però. Il cda infatti potrebbe essere chiamato a dibattere di uno spiacevole intoppo. Il fondo Palamon, che aveva offerto 40 milioni di euro per il 49% della Formazione, con un put a salire fino al controllo dell'intero capitale, dopo la due diligence di prammatica avrebbe chiesto la revisione al ribasso del prezzo.

Il Gruppo 24 ore ci scrive

In relazione ad ennesime inesatte e fuorvianti ricostruzioni delle conclusioni delle riunioni del Consiglio di Amministrazione del Sole 24 Ore, in questa occasione dedicate alla deliberazione assunta dal CdA per la definizione della risoluzione del rapporto con Roberto Napoletano, si precisa che i consiglieri Luigi Abete e Marcella Panucci unitamente agli altri consiglieri hanno votato, dopo l'esposizione dell'amministratore delegato, dr. Moscetti, la soluzione ritenuta più adeguata nell'interesse precipuo dell'azienda e diffidano chiunque ritenesse di dedicarsi ulteriormente al gioco della disinformazione dal diffondere speciose interpretazioni finalizzate unicamente a produrre danni all'azienda medesima.

La Direzione Comunicazione del Gruppo 24 ore

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso