Migranti Germania 151029171145
MIGRANTI 1 Febbraio Feb 2017 1938 01 febbraio 2017

Germania, 1.200 euro ai migranti per incentivare i rientri volontari

Berlino vara un piano di incentivi ai rimpatri volontari. Stanziati 40 milioni per il 2017. Se si rinuncia a inoltrare richiesta d'asilo si riceve di più.

  • ...

Più soldi ai migranti, nella speranza che chi non ha una prospettiva di permanenza o ha già visto respinta la richiesta di asilo si convinca a riprendere volontariamente la strada di casa. La Germania ha avviato oggi un programma di incentivi fino a 1.200 euro per quei richiedenti asilo che dovessero scegliere di rientrare volontariamente nei loro Paesi.

500 EURO IN PIÙ PER LE FAMIGLIE. Come ha spiegato una nota del ministero dell'Interno, Berlino destinerà nel 2017 40 milioni di euro per il progetto chiamato "Starthilfe plus" e che prevede incentivi divisi in due tariffe: 1.200 euro per chi ritirerà la richiesta di asilo senza attendere il suo esito, 800 per coloro cui la richiesta è già stata respinta ma che sono ancora in Germania per vari motivi, come precarie condizioni di salute o ricorsi giuridici avviati. Lo schema prevede un'ulteriore somma di 500 euro per famiglie con più di quattro membri che intendono aderire al programma.

ESCLUSI I SIRIANI. Le cifre sono valide per profughi con più di 12 anni e privi di mezzi finanziari, e sono dimezzate per i minori di 12 anni. Per evitare abusi, il ministero ha reso noto che «non tutti i migranti» possono richiedere gli incentivi: sono quindi esclusi coloro che provengono dagli Stati dei Balcani occidentali, così come, per altri motivi, i siriani. La Siria è ancora classificata come area di guerra e, dunque, ai profughi arrivati da lì non possono essere concessi aiuti per facilitare i rimpatri, hanno spiegato dal ministero di Berlino.

CRITICHE DALLA CHIESA EVANGELICA. Critiche al programma sono giunte dalla chiesa evangelica, secondo la quale questi incentivi «a scomparire» mettono «sotto pressione i migranti», per i quali in realtà non esistono seri programmi per «facilitare il reinserimento» nei Paesi d'origine. Incentivi in denaro al rimpatrio sono già attivi in Germania, ma le somme sono largamente inferiori, dai 300 ai 500 euro. Nel 2016 sono stati 55.000 i migranti rientrati volontariamente in patria. A nessuno di loro era stato concesso l'asilo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso