13 Maggio Mag 2017 1322 13 maggio 2017

Fatima, Francesco canonizza Giacinta e Francisco

In 600 mila alla messa di Bergoglio. Che attacca la «miopia» e l'«indifferenza» che «raggelano» i cuori.

  • ...

Contro la «miopia» e l'«indifferenza» che «raggelano» i cuori e per essere «speranza concreta» nella vita di quanti incontriamo nel nostro cammino. «Ogni volta che guardiamo a Maria torniamo a credere nella forza rivoluzionaria della tenerezza e dell'affetto». Questo il messaggio che Francesco ha lanciato durante la messa per la canonizzazione di Giacinta e Francisco Marto, i due pastorelli che con la cugina Lucia Dos Santos (morta nel 2010 e per la quale è in corso il processo di beatificazione) il 13 maggio di un secolo fa cominciarono a beneficiare delle apparizioni della Vergine. Per canonizzarli papa Bergoglio è giunto nel santuario portoghese di Fatima, dove si radunate centinaia di migliaia di persone, oltre 600 mila secondo le prime stime.

IL MIRACOLO RICONOSCIUTO IN BRASILE. Giacinta e Francesco avevano appena nove e dieci anni quando, insieme con Lucia, dissero di aver visto la Madre di Dio. Apparizioni che si susseguirono, secondo i fratellini, ogni mese fino all'ottobre 1917. I due pastorelli furono anche rapiti dal sindaco Artur Santos che, raccontandogli di aver bruciato la cugina Lucia, chiese loro di mentire sul fatto di aver visto la Vergine, per non fare la sua stessa fine. Ma i piccoli si rifiutarono di farlo. Alla messa ha partecipato anche Lucas, il bimbo brasiliano la cui guarigione nel 2013 senza spiegazione scientifica, è considerata dalla Chiesa il miracolo per intercessione di Francisco e Giacinta, il miracolo che li ha portati alla canonizzazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati