MNB S Request Manager
20 Maggio Mag 2017 1004 20 maggio 2017

Iran, Rohani eletto presidente per la seconda volta

Sconfitto il conservatore Ebrahim Raisi. Altissima la partecipazione al voto: affluenza oltre il 70%

  • ...

Sarà ancora Hassan Rohani il presidente dell'Iran. È questo l'esito della consultazione che ha visto recarsi alle urne oltre il 70% degli elettori che hanno sceltro il riformismo del leader uscente di fronte al conservatore Ebrahim Raisi.

IL 56% PER IL PRESIDENTE USCENTE. L'annuncio è stato dato dal ministro dell'Interno, Abdolreza Rahmani Fazli. Secondo i dati forniti dal ministero, Rohani ha ottenuto 14.619.848 preferenze su 25.966.729 elettori, pari al 57%. Il suo avversario ha invece ottenuto 10.125.855 preferenze, attestandosi al 38,99%.

ALTA PARTECIPAZIONE AL VOTO. L’altro candidato conservatore, Mostafa Mirsalim, si è fermato a 297.276 preferenze (1,14%), mentre il riformista Mostafa Haschemi Taba, che aveva invitato i suoi sostenitori ad appoggiare Rohani, ha avuto 139.331 voti. È stata alta l’affluenza alle urne. Secondo le prime stime, hanno votato oltre 42 milioni di persone ed è stata superata la soglia del 70%. Intanto in molti seggi sono cominciate le prime operazioni di scrutinio.

KHAMENEI: «HA VINTO IL POPOLO IRANIANO». «Il vincitore delle elezioni è il popolo iraniano che, con l'Istituzione islamica, è riuscito a conquistare la fiducia di questa grande nazione, nonostante le trame e gli sforzi dei nemici». Così ha commentato l'esito delle elezioni la Guida suprema dell'Iran, l'ayatollah Sayyed Ali Khamenei, ringraziando i cittadini con un messaggio nel quale ha sottolineato la partecipazione «massiccia ed epica» alle elezioni presidenziali che hanno portato alla conferma di Rohani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso