MNB S Request Manager
5 Giugno Giu 2017 1703 05 giugno 2017

Londra, scontro a distanza tra Trump e Khan

Il presidente Usa attacca il sindaco dopo l'attentato: «Scuse patetche per non dirsi allarmati». Ma la risposta lo gela: «Ho altro da fare»

  • ...

Non sembra volersi attenuare la polemica a distanza tra Donald Trump e il sindaco di Londra Sadiq Khan sulla sicurezza della capitale britannica a due giorni dall'attentato che è costato la vita a sei persone. Il presidente Usa su Twitter ha scritto: «Patetica scusa del sindaco di Londra che doveva pensare velocemente alla sua 'ragione per non essere allarmati'. Msm (Main stream media) si stanno impegnando molto per diffonderla», ha scritto il presidente. Il riferimento è alla 'non risposta' di Khan a Trump che lo aveva accusato il di sottovalutare il rischio terrorismo. Il sindaco si era detto tramite un portavoce troppo impegnato per reagire alle accuse del presidente.

NESSUNA RISPOSTA A TRUMP. Da parte sua, Khan ha snobbato anche quest'ultimo tweet: nessuna risposta diretta, ma solo la sottolineatura di avere altro da fare. «Nulla» - si è limitato a commentare a suo nome un portavoce - «è cambiato da ieri. Il sindaco è impegnato a occuparsi dell'attacco terroristico orribile e vile di sabato e a lavorare con la polizia, i servizi di emergenza e il governo al fine di garantire la sicurezza di Londra».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso