May (2)

Elezioni nel Regno Unito

Gb: si dimette leader LibDem, Tim Farron
14 Giugno Giu 2017 2143 14 giugno 2017

Uk, il leader LibDem Tim Farron si dimette

Il parlamentare lascia a sorpresa la guida del partito liberal democratico: «Conflitto tra le posizioni politiche e la mia fede cristiana». Ma dietro l'abbandono ci sarebbe l'insofferenza interna ai ranghi.

  • ...

Il leader libdem Tim Farron ha annunciato a sorpresa le sue dimissioni dopo le recenti elezioni in cui il partito aveva incrementato i seggi ma perso punti percentuali. Farron ha parlato di un conflitto tra la sua vita come fedele cristiano e l'essere leader politico. Il parlamentare ha detto che doveva agire "più saggiamente" rispetto alle questioni che riguardano la sua fede in campagna elettorale, in particolare rispetto alla sua visione sul sesso fra gay. Secondo quanto da lui stesso sostenuto, non riuscirebbe più a essere allo stesso tempo il leader di un partito liberal-democratico nel 2017 e un fervente cristiano della Chiesa evangelica che segue l'insegnamento della Bibbia.

«GOLPE ALL'INTERNO DEL PARTITO». La ragione delle sue dimissioni è da ricercare, più che in una scelta personale e di coscienza, nei movimenti interni al partito. In un comunicato, Farron ha dichiarato di avere la «sensazione di essere guardato con sospetto per quello in cui credo e per la mia fede». Secondo il Telegraph, le dimissioni sarebbero arrivate dopo che alti funzionari all'interno del partito hanno dato il via a un tentativo per farlo decadere. L'abbandono di Farron segue quello di uno dei sui portavoce, Lord Brian Paddick, andatosene per via delle posizioni sul matrimonio gay del leader del partito.

RISULTATO ALLE ELEZIONI BUONO MA SOTTO LE PREVISIONI. Fonti all'interno dello schieramento avrebbero detto al quotidiano britannico che proprio la decisione di Paddick avrebbe dato il là al “golpe”. Potenziali successori sono la neo-deputata Jo Swinson, Vince Cable, Ed Davey e l'ex ministro della Salute Norman Lamb. Il 47enne deputato originario di Preston, non lontano da Liverpool, era diventato leader dei LibDem nel luglio 2015 dopo le dimissioni di Nick Clegg e la sconfitta elettorale del partito, che nelle ultime elezioni dell'8 giugno ha conquistato quattro seggi in più, passando dai precedenti otto a dodici. Un buon risultato, ma sotto le aspettative pre-elettorali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso