Siria: Damasco,'Usa sponsor terrorismo'
19 Giugno Giu 2017 1508 19 giugno 2017

Guerra in Siria, la Russia minaccia i jet della coalizione a guida Usa

D'ora in poi qualunque oggetto volante identificato a Ovest dell'Eufrate sarà un bersaglio per le forze armate di Mosca. Ritorsione per l'abbattimento di un caccia del regime di Damasco.

  • ...

Qualunque oggetto aereo, inclusi jet e droni della coalizione internazionale, identificato a Ovest dell'Eufrate, d'ora in poi sarà un bersaglio per le forze armate russe in missione di combattimento nei cieli della Siria.

È questa la risposta di Mosca all'abbattimento di un jet del regime di Damasco da parte di un F18 degli Stati Uniti, avvenuta domenica 18 giugno. Per la prima volta gli americani hanno messo nel mirino un aereo di Assad, che stava bombardando combattenti alleati della coalizione nei pressi della città di Raqqa. Il pilota del jet è ufficialmente disperso.

Dopo l'episodio la Russia ha deciso di sospendere il memorandum con la coalizione internazionale, finalizzato a prevenire gli incidenti e a garantire la sicurezza dei voli militari in Siria. «La cooperazione con la parte americana nel corso dell'operazione in Siria è terminata», ha annunciato il ministero della Difesa di Mosca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati