Emmanuel Macron
3 Luglio Lug 2017 1759 03 luglio 2017

Francia, Macron promette il taglio del 30% dei parlamentari

Nel discorso a Versailles il presidente annuncia la revoca dello stato di emergenza nel prossimo autunno.

  • ...

Un taglio di un terzo dei parlamentari nelle «tre assemblee costituzionali», l'Assemblea nazionale, il Senato e il Consiglio economico e sociale: nel corso del suo solenne intervento a Versailles, il presidente francese Emmanuel Macron, ha confermato la promessa fatta durante la campagna presidenziale. «Un parlamento meno numeroso, ma rafforzato nei suoi mezzi» - ha detto - «è un parlamento in cui il lavoro diventa più fluido, dove i parlamentari possono circondarsi di collaboratori meglio formati e più numerosi. È un parlamento che lavora meglio».

«UN PATTO RADICALMENTE NUOVO». Il neopresidente si è servito dell discorso per dire che la Francia è pronta a lanciarsi in un «patto radicalmente nuovo», dopo le elezioni presidenziali e legislative che gli hanno dato ampia maggioranza. «Finora, eravamo sulla strada sbagliata», ha spiegato il presidente, «abbiamo preferito le regole all’iniziativa».

REVOCA DELLO STATO D'EMERGENZA IN AUTUNNO. Sul fronte della sicurezza interna Macron ha, quindi, annunciato la revoca dello stato d'emergenza per «il prossimo autunno». Le misure speciali vennero decretate nella notte degli attentati parigini del 13 novembre 2015.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso