Sbarchi Ocse
5 Luglio Lug 2017 1200 05 luglio 2017

Migranti, nel 2016 sbarchi in aumento del 18%

I numeri dell'Agenzia Ue per l'asilo: 181.459 persone sono arrivate attraverso la rotta del Mediterraneo centrale. L'Italia ha ricevuto quasi 123 mila domande d'asilo, +47% rispetto al 2015.

  • ...

La rotta del Mediterraneo centrale ha registrato nel 2016 un numero record di migranti, provenienti soprattutto dall'Africa subsahariana, dell'Africa occidentale e dal Corno d'Africa, che sono stati individuati mentre passavano la frontiera. Si tratta di 181.459 migranti, un aumento del 18% rispetto al 2015, che ha reso il Mediterraneo centrale «la principale rotta d'accesso per i migranti africani verso l'Ue, con l'Italia come il principale punto d'ingresso». I numeri emergono dal rapporto annuale dell'Easo, l'Agenzia Ue per l'asilo.

1,3 MILIONI DI RICHIESTE D'ASILO PRESENTATE NEI PAESI UE. Nel 2016 sono state presentate quasi 1,3 milioni di richieste d'asilo nei Paesi dell'Unione europea, pari a un calo del 7% rispetto al 2015, ma la sola Italia ha ricevuto quasi 123 mila domande, pari a un aumento del +47% e al 9,5% del totale Ue.

LE PRINCIPALI NAZIONALITÀ. La classifica vede in testa la Germania (con 745.155 domande, pari a un aumento del 58% rispetto all'anno precedente e al 58% delle domande d'asilo complessive nell'Ue), seguita dal nostro Paese e poi da Francia, Grecia e Austria, mentre le nazionalità che più hanno fatto domanda d'asilo sono siriani, afghani, iracheni, pachistani e nigeriani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso