Trump 1
6 Luglio Lug 2017 1515 06 luglio 2017

Trump in Polonia: «La Russia è destabilizzante»

Il presidente Usa in visita dall'"amico" Duda elogia la Nato e affila le armi prima del faccia a faccia con Vladimir Putin al G20: «Mosca potrebbe aver interferito nelle elezioni americane».

  • ...

La visita di Donald Trump in Polonia, Paese "amico" governato dal presidente di destra Andrzej Duda, è stata l'occasione per il tycoon di dare un segnale a Mosca (ma soprattutto a Washington) in vista del faccia a faccia con Vladimir Putin. «Insieme alla Polonia stiamo elaborando il modo di reagire ai comportamenti aggressivi e destabilizzanti della Russia», ha detto Trump in conferenza stampa a Varsavia. Il presidente americano ritiene che la Russia abbia interferito nelle elezioni statunitensi, ma così hanno fatto anche altri Paesi: «Nessuno lo sa per certo».

«La Polonia», assieme agli altri Paesi della regione orientale europea, «non deve mai più essere ostaggio di un unico fornitore di energia» e gli Stati Uniti si impegneranno per questo. «Una forte Polonia è una benedizione per l'Europa. E una forte Europa è una benedizione per l'occidente e il mondo». Nel suo discorso il tycoon ha incitato Mosca «a smetterla di sostenere regimi criminali e ad unirsi alla comunità delle nazioni responsabili». A proposito dei regimi ostili, Trump ha citato esplicitamente Iran e Siria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati