Maduro Pugno
1 Agosto Ago 2017 0944 01 agosto 2017

Venezuela, arrestati i due leader dell'opposizione

Leopoldo Lopez e Antonio Ledezma sono stati portati via dalle loro case da agenti dei servizi segreti. Gentiloni: «Inaccettabile, Italia impegnata contro il rischio di una dittatura».

  • ...

Scene di dittatura in Venezuela, dopo l'elezione dell'Assemblea Costituente voluta dal presidente Nicolas Maduro per ridurre i poteri del parlamento. I due leader dell'opposizione, Leopoldo Lopez e Antonio Ledezma, sono stati portati via dalle loro case da agenti dei servizi segreti. La notizia è stata diffusa dal quotidiano El Pais e ha trovato conferme tra amici e parenti dei due uomini politici.

  • Video postato su Twitter da Lilian Tintori, moglie di Leopoldo Lopez.

La moglie di Lopez, Lilian Tintori, ha postato su Twitter il video del momento dell'arresto di suo marito: «Hanno portato via Leopoldo da casa, non sappiamo dove si trovi. Maduro è responsabile se dovesse succedergli qualcosa». In carcere dal 2014 per istigazione alla violenza di piazza, Lopez si trovava ai domiciliari dallo scorso 8 luglio per motivi di salute. In quanto leader del movimento Voluntad Popular, è una delle figure più conosciute dell'opposizione venezuelana. Il suo avvocato, Juan Gutierrez, ha detto che «non esistono giustificazioni legali per la revoca dei domiciliari» al suo assistito.

  • L'irruzione degli agenti nell'abitazione di Antonio Ledezma.

Sui social network è stato diffuso anche un altro video, che mostra il momento in cui gli agenti hanno prelevato dalla sua abitazione Antonio Ledezma, sindaco di Caracas e fondatore del partito Alianza Bravo Pueblo. La sequenza è drammatica: l'uomo, anche lui agli arresti domiciliari, è in pigiama e viene portato via mentre una donna urla e invoca aiuto: «Portano via Ledezma! È una dittatura!».

Dall'Italia il premier Paolo Gentiloni ha fatto sentire la propria voce con un messaggio postato su Twitter, in cui ha definito «inaccettabile» l'arresto dei due leader dell'opposizione. Mentre sul sito web di Palazzo Chigi il capo del governo ha dichiarato che il nostro Paese non riconoscerà l'Assemblea Costituente voluta da Maduro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso