Kagame
5 Agosto Ago 2017 0849 05 agosto 2017

Paul Kagame eletto presidente del Ruanda per la terza volta

Il politico ha ottenuto oltre il 98% dei voti con l'80% delle schede al momento scrutinate. E grazie al nuovo emendamento costituzionale resterà al potere sino al 2034.

  • ...

Paul Kagame è per la terza volta consecutiva presidente del Ruanda. Il politico, come confermano le autorità locali, si è infatti aggiudicato un terzo mandato con oltre il 98% dei voti quando le schede scrutinate al momento sono circa l'80%. Numeri che non sorprendono più di tanto dato che alla vigilia delle presidenziali di venerdì 4 agosto 2017, le previsioni accreditavano il già due volte presidente di oltre il 90% dei suffragi.

SENZA RIVALI. Del resto Kagame ha dimostrato negli anni, grazie a un'ottima sintesi di autoritarismo e capacità organizzative in politica come in economia, di non avere rivali. I due sfidanti alle presidenziali - Frank Habineza, leader del Partito democratico dei Verdi, unico schieramento di opposizione, e Philippe Mpayimana, un ex giornalista candidato indipendente - hanno dimostrato di non aver fatto presa sul popolo.

Inoltre i limiti imposti da Kagame alla loro campagna elettorale hanno fatto il resto. Ecco che ai seggi il nome del già due volte presidente è stato il più scelto. «Il giorno delle elezioni presidenziali sarà solo una formalità», aveva affermato già a luglio 2017 il leader politico. Grazie inoltre all'emendamento costituzionale fatto approvare nel 2015 Kagame potrebbe restare al potere fino al 2034.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso