Londra
17 Settembre Set 2017 0925 17 settembre 2017

Attentato a Londra, arrestato un secondo sospetto

Il giovane, 21 anni, è stato fermato per l'esplosione in metropolitana. Il 16 settembre era stato catturato un 18enne, secondo i media britannici un rifugiato siriano ospite di una famiglia di anziani inglesi.

  • ...

La polizia ha arrestato un secondo sospetto, dell'età di 21 anni, in relazione all'attacco alla stazione della metro londinese di Parsons Green che ha causato 30 feriti. Lo ha annunciato Scotland Yard, precisando che l'arresto si è verificato nel Sud della città, a Hounslow. Il 16 settembre era stato fermato un 18enne a Dover, nel Sud dell'Inghilterra. «Il secondo arresto fa pensare che dietro l'attacco non ci fosse solo un "lone wolf", un lupo solitario», ha detto alla Bbc il ministro degli Interni britannico, Amber Rudd, secondo cui è comunque «troppo presto per trarre delle conclusioni». Inoltre, non ci sono ancora prove che sia responsabile dell'attacco l'Isis, nonostante sia inevitabile che venga chiamata in causa l'organizzazione terroristica.

«IL 18ENNE È UN RIFUGIATO SIRIANO». Il 18enne arrestato il 16 settembre sarebbe un rifugiato siriano affidato a una coppia di anziani benefattori, Penelope e Ronald Jones, residenti a Sunbury-on-Thames, nel Surrey. È quanto si legge sul Mirror online, che ha raccolto le testimonianze dei loro vicini. Il giovane era stato fermato dalla polizia due settimane fa ma poi rilasciato. I vicini dei Jones affermano che oltre a lui c'era ospite un secondo giovane siriano, «molto silenzioso».

MILITARI IN STRADA. Sono centinaia i militari britannici dispiegati a protezione di obiettivi sensibili nell'ambito dell'operazione Tempora, annunciata il 15 settembre dalla premier Theresa May parallelamente all'innalzamento del livello di allerta nazionale a 'critico'. Col dispiegamento dei militari, sono state alleggerite le incombenze della polizia per dirottare un migliaio d'agenti nella caccia agli uomini sospettati di aver piazzato l'ordigno sul treno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso