Kenya
AFRICA 10 Ottobre Ott 2017 1124 10 ottobre 2017

Kenya, attacco contro l'università di Mombasa

Un commando di uomini armati ha fatto fuoco su un autobus che trasportava gli studenti nel campus: almeno due vittime. L'azione al momento non è stata rivendicata.

  • ...

Almeno due persone sono morte e molte altre sono rimaste ferite in seguito a un attacco da parte di uomini armati che hanno preso di mira gli studenti della Technical University di Mombasa, in Kenya. Le vittime sono due donne dipendenti dell'ateneo.

COMMANDO DI 10 PERSONE. Secondo la prima ricostruzione della polizia un commando composto da circa 10 persone ha sparato contro un autobus che stava portando gli studenti dagli alloggi al campus. L'autobus era accompagnato da un furgoncino su cui viaggiavano alcuni dipendenti dell'ateneo e due agenti di scorta.Il commando ha iniziato a sparare contro il furgoncino, uccidendo le due donne e ferendo il conducente e i due agenti di scorta.

LA STRAGE DEL 2015. L'identità degli uomini armati, che dopo l'attacco sono fuggiti e sono ricercati dalla polizia, al momento non è nota. Ma il gruppo terroristico somalo Al Shabaab effettua spesso attacchi lungo il confine e sulla costa del Kenya. Nel 2015 colpirono l'Università di Garissa, uccidendo 148 studenti. Una testimone ha riferito alla Reuters di essere scappata quando ha sentito gli spari e di aver visto molti studenti coperti di sangue.

VERSO LE NUOVE ELEZIONI PRESIDENZIALI. Le università del Kenya sono in fermento in attesa delle nuove elezioni presidenziali del 26 ottobre. Il deputato Babu Owino, ex leader studentesco accusato di eversione, è stato arrestato. Dopo violente manifestazioni di protesta le autorità hanno deciso di chiudere a tempo indeterminato l'università di Nairobi, per «motivi di sicurezza».

LE OPPOSIZIONI BOICOTTANO L'ESAME DELLE LEGGI ELETTORALI. I parlamentari della coalizione che riunisce i principali partiti d'opposizione al presidente uscente Uhuru Kenyatta, intanto, hanno annunciato che boicotteranno l'esame dei progetti di legge elettorale. E i loro leader, Raila Odinga, non intende candidarsi. La minoranza sostiene infatti che le leggi in discussione siano incostituzionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso