Giappone
4 Dicembre Dic 2017 1215 04 dicembre 2017

Giappone, altri tre cadaveri in mare: forse nordcoreani

Ritrovati altri corpi senza vita al largo delle coste a Nord del Paese. Assieme a loro i resti di un'imbarcazione.

  • ...

I corpi senza vita di tre persone e i resti di una barca sono stati rinvenuti sulle coste a Nord del Giappone, in quello che si conferma un andamento in continua evoluzione. I venti e le forti correnti, in genere, fanno convogliare dozzine di imbarcazioni ogni anno sul versante nord-occidentale dell'arcipelago, perlopiù navi nordcoreane non dotate dei più avanzati equipaggiamenti per la navigazione.

CORPO AVVISTATO DA UN PESCHERECCIO. La guardia costiera giapponese ha reso noto che un peschereccio privato ha recuperato il corpo di un uomo al largo della costa di Sakata, nella prefettura di Yamagata, mentre due uomini sono stati ritrovati privi di vita sulla spiaggia adiacente un paio di ore dopo. Le autorità locali stanno indagando se le vittime siano collegate a una barca che è stata avvistata nei pressi della costa lo scorso 2 dicembre.

IN GIAPPONE 18 SOPRAVVISSUTI. Solo nel mese di novembre ammontano a 28 le imbarcazioni avvistate nelle acque territoriali del Giappone, sul tratto di mare che separa la Corea del Nord dal Paese del Sol Levante. La polizia nel frattempo sta cercando di fare luce sulle storie dei 18 uomini sopravvissuti, approdati in Giappone con l'ausilio di imbarcazioni nordcoreane negli ultimi 10 giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso