Kabul 1
28 Dicembre Dic 2017 0851 28 dicembre 2017

Kabul, attentato in un'agenzia stampa: decine di morti

Un kamikaze si fa esplodere in un centro media gestito da un religioso sciita: almeno 40 vittime e 30 feriti. L'Isis rivendica.

  • ...

È di almeno 40 morti e 30 feriti il bilancio di un attacco a Kabul di un kamikaze alla sede del Tabian Media Center, all'interno del quale si trovano gli uffici dell'agenzia di stampa 'Sadai Afghan' (Voce afghana). Il bilancio delle vittime, quasi tutte civili, è stato confermato ai giornalisti dal portavoce del ministero dell'Interno e da responsabili dell'ospedale Istiqlal della capitale afghana. Il Tabian Media Center è una organizzazione culturale gestita da un religioso sciita. Il gruppo terroristico affiliato all'Isis in Afghanistan ha rivendicato l'attentato. Lo riporta l'agenzia di stampa dello Stato islamico Amaq, precisando che nell'attacco sono state usate tre bombe e un kamikaze.

ANCHE DONNE E BAMBINI. Il vice portavoce del ministero dell'Interno, Nasrat Rahimi, ha indicato che dopo l'attacco suicida vi sono state altre due esplosioni. Il direttore dell'agenzia, Sayed Hasan Hussaini, ha reso noto che al momento dell'attentato nei locali era in corso una riunione di studenti. Secondo la tv Tolo, oltre ai giornalisti, fra le vittime vi sono anche donne e bambini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso