Kim Jong-un Donald Trump
3 Gennaio Gen 2018 1251 03 gennaio 2018

Nucleare, Trump e Kim litigano per il "pulsante più grande"

Il presidente Usa ha risposto al coreano dicendo di avere un bottone nucleare più grosso e potente. Nel frattempo Pechino ha invitato «a mostrare misura».

  • ...

È guerra di pulsanti tra Pyongyang e Washington. Due giorni dopo il discorso "nucleare" di Capodanno di Kim Jong-un è arrivata la risposta del presidente americano Donald Trump: «Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha appena dichiarato che "il pulsante nucleare è sempre sulla sua scrivania". Qualcuno di questo regime esaurito e alla fame lo informi per favore che anch'io ho il pulsante nucleare ma è molto più grande e più potente del suo, e il mio funziona», ha scritto il tycoon su Twitter.

La Cina dal canto suo ha invitato «a mostrare misura» e a dire cose utili «per alleviare la tensione». Il commento è arrivato dal portavoce del ministero degli Esteri Geng Shuang.

TENSIONE NEI GIORNI DI RIAVVICINAMENTO TRA NORD E SUD. La lite a distanza arriva nei giorni in cui Pyongyang e Seul si stanno riavvicinando in vista dei giochi olimpici invernali che verranno disputati Pyeongchang in Sud Corea. Nella mattinata del 3 gennaio 2018 infatti è stata riattivata la linea di comunicazione tra Nord e Sud in vista dei colloqui per la partecipazione dei nordcoreani agli eventi sportivi. Come segno che il riavvicinamento è tutt'altro che banale c'è anche la notizia, riportata dalla stampa sudcoreana, che la sorella più giovane di Kim Jong-Un, Kim Yo-jong, potrebbe volare in Corea del Sud con la delegazione di Pyongyang.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso