Oprah
8 Gennaio Gen 2018 1654 08 gennaio 2018

Stati Uniti, Oprah Winfrey vuole correre per la Casa Bianca

Indiscrezione della Cnn, che cita due fonti molto vicine alla star della tivù americana appena premiata con il Cecil B. DeMille Award alla cerimonia dei Golden Globe.

  • ...

Oprah Winfrey starebbe seriamente considerando di candidarsi alla presidenza degli Stati Uniti nel 2020, per sfidare Donald Trump. Lo affermano almeno due persone molto vicine alla star della tivù americana, citate dalla Cnn. Da mesi, secondo le due fonti, Winfrey starebbe valutando la possibilità di scendere in campo, anche se ancora non avrebbe preso alcuna decisione. La campagna elettorale dei democratici per il 2020 inizierà ufficialmente dopo le elezioni di Midterm, in proframma a novembre del 2018. Ma i potenziali candidati si stanno già muovendo, ad esempio visitando l'Iowa, il primo Stato coinvolto dalle primarie.

IL DISCORSO ALLA CERIMONIA DEI GOLDEN GLOBE. Winfrey, oltre alla notorietà che le deriva dall'aver condotto per 25 anni uno show televiso che porta il suo nome, ha un patrimonio personale stimato in tre miliardi di dollari. La conduttrice, accettando il Cecil B. DeMille Award alla cerimonia dei Golden Globe, ha affrontato il tema delle molestie sessuali subìte dalle donne: «Non c'è categoria professionale e non c'è Paese in cui questo problema non esista: dalle infermiere a chi lavora nei campi, dagli avvocati ai militari» (leggi anche: Golden Globe 2018, tutti i vincitori).

LA SOCIETÀ WEIGHT WATCHERS BRINDA IN BORSA. I rumors su una possibile candidatura di Oprah Winfrey alla Casa Bianca, intanto, hanno fatto volare in Borsa le azioni della società in cui ha investito, la Weight Watchers, che organizza a livello internazionale corsi di assistenza alimentare e cura la distribuzione di prodotti dietetici con marchio WW. I titoli sono saliti dell'11%, ai massimi negli ultimi due mesi. E anche le quotazioni di Oprah in vista del 2020 sembrano destinate a salire, più di quelle di Joe Biden o di Bernie Sanders e di Elizabeth Warren.

IL RINGRAZIAMENTO AL MOVIMENTO #METOO. Il breve ma intenso intervento alla cerimonia dei Golden Globe rischia di passare alla storia: «Un nuovo giorno è all'orizzonte», ha affermato Winfrey , rivolgendosi soprattutto alle donne. Ma anche ai tantissimi uomini, ha aggiunto, che stanno portando avanti la battaglia contro la cultura del sessismo e quella di un razzismo sempre latente in America. «La verità è lo strumento più potente che abbiamo e ora siamo diventati la storia», ha detto rivolta a chi ha dato vita alla campagna #metoo, ringraziando tutte le donne che come sua madre «hanno sofferto abusi e ingiustizie perché avevano figli da sfamare, bollette da pagare e sogni da inseguire».

INFANZIA DIFFICILE E AMBIZIONI. E sì, perché l'avventura di Oprah è partita da un'infanzia difficile in Mississippi, cresciuta da una ragazza-madre tra mille problemi, che però non le hanno impedito di perseguire le sue ambizioni con sacrifici e ostinazione. Ora, a 63 anni, la sua figura è un mito vivente: stella assoluta del cinema e della tivù come attrice, produttrice e soprattutto conduttrice dell'Oprah Winfrey Show, talk show andato in onda fino al 2011 e che l'ha resa famosa in tutto il mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso