Siria: curdi negano ingresso turchi
27 Gennaio Gen 2018 1711 27 gennaio 2018

Turchia-Usa, alta tensione sui Curdi in Siria

Ankara domanda agli americani di ritirarsi dalla regione Manbij. Perché si prepara ad attaccarla dopo l'offensiva di Afrin. L'appello arriva direttamente dal ministro degli Esteri Cavusoglu. 

  • ...

Il messaggio arriva dal ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu. Ankara chiede ufficialmente che «gli Usa ritirino i loro soldati dalla regione di Manbij, in Siria, e interrompano il loro appoggio alle milizie curde dell'Ypgi». Da giorni la Turchia sta portando avanti un'offensiva contro l'enclave curdo-siriana di Afrin, ciè sta combattendo ammazzando i curdi che prima hanno sconfitto lo Stato islamico.
Per Ankara il prossimo passo potrebbe essere un attacco contro Manbij, a Est di Afrin, dove sono presenti anche forze speciali
Usa, alleate dei curdi. Da qui l'appello agli Stati Uniti perché abbandonino di fatto i curdi a loro stessi e al fuoco turco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso