Catalogna: tv, Puigdemont in Finlandia
24 Marzo Mar 2018 1757 24 marzo 2018

Puigdemont ha lasciato la Finlandia per il Belgio

L'ex presidente catalano ha lasciato il Paese nordico dove lo aveva raggiunto un mandato di cattura europeo. Gli indipendentisti denunciano: carcere o esilio per tutti i candidati alle ultime elezioni.

  • ...

L'ex presidente catalano Carles Puigdemont ha lasciato la Finlandia, dove era stato raggiunto da una nuova richiesta europea di estradizione emessa dai tribunali spagnoli, per tornare in Belgio, dove vive da quattro mesi. Lo ha detto il deputato finlandees Mikko Karna, citato da Tv3, senza però precisare quando e come sia partito il leader catalano. La notizia mette però la parole fine a una lunga giornata di incertezza sulle sorti dell'uomo che dichiarò - in maniera molto controversa - l'indipendenza della Catalogna.

BLUFF DELL'AVVOCATO? In mattinata l'avvocato del leader catalano, Jaume Alonso Cuevillas, aveva detto a Catalunya Radio che Puigdemont, da due giorni a Helsinki, si sarebbe presentato alle autorità finlandesi come fece a Bruxelles con la giustizia belga in novembre per il primo euro mandato emesso da Madrid, poi ritirato

L'ACCUSA DEGLI INDIPENDENTISTI. Dei tre candidati presidente della Catalogna presentati dalle elezioni del 21 dicembre due sono in carcere e uno in esilio, ha denunciato il portavoce del gruppo indipendentista JxCat Quim Torrà davanti al Parlament catalano. Di Puigdemont si è detto. Jordi Sanchez, in carcere preventivo a Madrid, non ha potuto sottoporsi al voto per decisione del tribunale supremo spagnolo. Il terzo, Jordi Turull, avrebbe dovuto presentarsi oggi al secondo turno dell'elezione ma è stato arrestato dal gip del tribunale supremo Pablo Llarena con altri quattro leader indipendentisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso