Inquinamento
3 Maggio Mag 2018 1057 03 maggio 2018

Pm10, i livelli di inquinamento dell'aria nei Paesi del mondo

La quota di tolleranza per l'Oms è 20 milionesimi di grammo ogni metro cubo. Italia sopra di poco: 25,04. Nulla in confronto ai 247 dell'Arabia Saudita o ai 338 del Pakistan. L'infografica.

  • Valerio Berra
  • ...

L'inquinamento dell'aria causa oltre 7 milioni di morti all'anno. Secondo gli ultimi dati diffusi dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) il 90% della popolazione mondiale vive in aree con livelli delle polveri sottili che superano la soglia d'allarme, un rischio soprattutto per le zone più povere del Pianeta.

CAUSA DI MALATTIE E MORTE. L'aria inquinata è la causa del 24% delle morti per attaco cardiaco, del 25% di quelle per ictus e del 43% di quelle per malattie polmonari ostruttive. Oltre a queste patologie, l'inquinamento atmosferico sarebbe all'origine anche del 29% dei tumori al polmone. Per il direttore generale dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus la situazione è molto grave: «L'inquinamento dell'aria ci minaccia tutti, ma i più poveri e i più marginalizzati sopportano il peso maggiore. È inaccettabile che più di 3 miliardi di persone nel mondo, la maggior parte donne e bambini, stiano ancora respirando fumi tossici ogni giorno dall'uso di stufe in casa. Se non agiamo subito non raggiungeremo mai l'obiettivo di uno sviluppo sostenibile».

ARIA LEGGERA IN CANADA. Insieme col rapporto sull'aria inquinata, sul sito dell'Oms si può trovare anche una ampio dataset con tutti i numeri delle centraline dell'aria che vengono monitorate. Facendo una media tra i volori delle centraline di ogni Paese è possibile elaborare una classifica sulla qualità dell'aria nel mondo. I dati non fotografono esattamente la realtà: ci sono Stati in cui le centraline sono distribuite su tutto il territorio e altri in cui sono concentrate solo nelle grandi città. Mettendo insieme questi numeri è però possibile dare un'idea di massima. Alcuni Paesi conservano la loro tradizione di territorio verde e poco inquinato, come il Canada (media Pm10 12,46 µg/m³), mentre altri superano anche di 10 volte la soglia di sicurezza. È il caso del Pakistan che arriva 328,5 µg/m³, e dell'Arabia Saudita: 247,6 µg/m³.

PM10, LA PIÙ PERICOLOSA. In questa mappa sono rappresentati i livelli medi del Pm10 in ogni nazione. Diventato famoso come causa principale dei blocchi del traffico, il Pm10 è uno degli inquinanti più pericolosi a causa delle sue ridotte dimensioni. Questa "polvere sottile" è talmente fine da insinuarsi nei tessuti dei polmoni, causando diversi tipi di malattie. Secondo l'Oms la presenza del Pm10 non dovrebbe superaere i 20 µg/m³, 20 milionesimi di grammo ogni metro cubo di aria. Per le leggi italiane i limiti cambiano: il valore medio che si può raggiungere ogni anno deve essere inferiore ai 40 µg/m³.

Se stai leggendo questa infografica dal tuo smartphone, gira lo schermo in orizzontale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso