Giuliano Pisapia 111228202852
BUFERA SUL WEB 2 Febbraio Feb 2012 1923 02 febbraio 2012

Fn: «Libro gay al rogo»

Milano, il Piccolo uovo di Altan letto all'asilo? Forza nuova insorge.

  • ...

Giuliano Pisapia, sindaco di Milano.

Una proposta che era destinata a far discutere, però non fino al degenero: l'idea di leggere negli asili nido di Milano il racconto Piccolo uovo di Marco Tullio Altan (il papà della Pimpa) dev'essere discussa il 9 febbraio sui banchi del Consiglio comunale di Giuliano Pisapia, ma un tweet della sezione milanese di Forza Nuova ha evocato roghi di piazza per il libro, in pieno stile totalitario da Terzo reich.
I DUE PINGUINI OMOSESSUALI. I motivi di tanto accanimento? La storia ha per protagonista un pinguino che trova la sua famiglia ideale in una coppia di suoi simili omosessuali.
Apriti cielo. «Il Piccolo uovo di Altan, odiosa cultura omosessuale insegnata ai bambini, roghi in piazza» è comparso sul profilo Twitter di Fn Milano, auspicando i roghi a cui Joseph Göbbels fece destinare i libri non tedeschi alla nascita del nazismo.

Fn: «Solo una provocazione, ma il problema esiste»

«Soltanto una provocazione», si è difeso il militante dopo la bufera scatenata. Partito democratico e Arcigay avevano alzato un polverone di proteste, grazie anche alla risonanza mediatica avuta sul social network.
«INSANO E MORBOSO INTERESSE VERSO I BIMBI». «Ovviamente, non andremo in piazza a bruciare i libri», hanno provato a ridimensionare il caso i forzanovisti, ma le polemiche non si sono placate e anche il 2 febbraio sul profilo 'incriminato' è spuntato un nuovo post: «Il Piccolo uovo. L'insano e morboso interesse degli omosessuali per i bimbi. Il cerchio si chiude!». Pioggia di critiche.
Secondo la formazione di estrema destra «il problema attorno al libro comunque esiste»: guai a toccare i valori della famiglia tradizionale.

L'Arcigay: «Roghi vergogna, come chi li evoca»

Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche sociali di Milano.

Il racconto era stato presentato nel settembre 2011 durante una festa del Pd e l'assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino, propose di adottarlo negli asili e nelle scuole, idea che venne quindi messa in calendario dalla Giunta milanese.
MOZIONI DI CENSURA DA DESTRA. Tante le mozioni di censura presentate da parte del centrodestra contro quel libro scritto per spiegare ai bimbi le diverse tipologie di famiglie, comprese quelle omosessuali.
«Il nervosismo delle destre milanesi sull'argomento si percepisce chiaramente ed ha portato all'assurdo tentativo di censurare un libretto che spiega ai bimbi che due pinguini maschi possono accudire un pulcino con cure amorevoli», ha spiegato Marco Volante neoletto presidente dell'associazione Linfa (Lega italiana nuove famiglie).
LINFA: «SIA TESTO DI EDUCAZIONE CIVICA». «Auspichiamo che il libretto venga acquisito come testo di educazione civica nelle scuole comunali», ha aggiunto Volante, mentre Marco Mori, presidente di Arcigay Milano, ha ricordato che «i roghi e le censure appartengono al passato più triste e buio di questo Paese e dovrebbero rimanere nell'angolo della vergogna, come chi li invoca».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati