Beppe Grillo 120521202008
LE INTENZIONI DI VOTO 25 Maggio Mag 2012 1007 25 maggio 2012

Sondaggi, grillini secondo partito d'Italia

Per Swg M5s sale al 17%. Pd al 24%, Pdl in caduta libera, 16%.

  • ...

Che sia un fuoco di paglia o meno, il Movimento 5 stelle sta vivendo un momento di gloria pura.
Dopo l'inaspettato successo di Pizzarotti a Parma, i grillini sono saliti al secondo posto tra i partiti più amati dagli italiani, scalzando il Popolo della libertà, che coninua a cadere.
Il sondaggio del 18 maggio dava M5s al terzo posto con il 13,7%.
MONTEZEMOLO AL 3,5%. Quanto a Luca Cordero di Montezemolo, che ha annunciato la possibilità di partecipare alle elezioni del 2013, una sua discesa in campo per ora vale solo il 3,5%.
È quanto si evince dal sondaggio dell'Istituto Swg per Agorà (Rai3).
Per Montezemolo, comunque, si tratta di un risultato, ha spiegato Maurizio Pessato, vicepresidente dell'Istituto, determinato dal fatto che «in un paio di giorni è difficile che l'opinione pubblica possa registrare una novità».
Quanto alla collocazione del movimento di Montezemolo, la maggior parte degli intervistati lo vede alla guida di un nuovo Polo o alleato del centrodestra.
VINCONO GLI ASTENUTI. A prevalere su tutto, comunque, resta il 'partito del non voto', sostanzialmente stabile intorno al 43%.
Continua intanto la crescita del Movimento 5 Stelle, passato in una settimana dal 13,7 al 17 per cento, diventando nelle intenzioni di voto il secondo partito alle spalle del Partito democratico, stabile al 24%.
È sceso ancora il Pdl, ora terzo partito con il 16% (-1,9 percento in 7 giorni).
Quanto alla fiducia in Mario Monti, in una settimana è salita di un punto percentuale, attestandosi al 36 percento. Un aumento, spiega la Swg, «legato presumibilmente ai ballottaggi e all'evidenza che il sistema politico non regge. Così il governo diventa un riferimento importante».

Le percentuali dei partiti

Di seguito tutte le percentuali di preferenze che hanno ricevuto i partiti del parlamento nel corso del sondaggio. Tra parentesi le variazioni rispetto ai dati del 18 maggio.
PD 24,0% ( = ).
PDL 16,0% (-1,9).
UDC 5,9% (-0,3).
LEGA NORD 5,7% (-0,5).
IDV 5,5% (-0,6).
FLI 4,0% (-0,9).
LISTA BONINO 1,6% (-0,7).
MPA+API 0,2% (-0,1).

Ed ecco le percentuali dei partiti fuori dal parlamento.
MOVIMENTO 5 STELLE 17,0% (+3,3).
SEL 6,0% (+0,4).
LA DESTRA 3,5% (+1,0).
FEDERAZIONE SINISTRA 3,0% (+0,2).
VERDI 0,8% ( = ).
ALTRI CENTRO SINISTRA 2,2% (-0,3).
ALTRI CENTRO DESTRA 1,7% (-0,1).
ALTRI 2,9% (+0,5).

Il partito del non voto

INDECISI NON RISPONDONO. 25,2%-
ASTENUTI. 18,0%.
TOTALE. 43,2%.

MONTEZEMOLO POTENZIALI ELETTORI. 3,5%.
CON CHI DOVREBBE ALLEARSI. centrodestra 20% centrosinistra 8% Udc 10% creare nuovo polo politico 29% non sa 33%.
FIDUCIA IN MARIO MONTI. Novembre 2011 71%; aprile 2012 47%; 4 maggio 44% 11 maggio 38%; 18 maggio 35%; 25 maggio 36%.

Il sondaggio è stato effettuato dalla Swg Srl-Trieste per osservatorio Swg, tramite sondaggio telefonico (Cati) e online con metodo Cawi, su un campione casuale probabilistico stratificato e di tipo panel ruotato di 900 soggetti maggiorenni (su 3.250 contatti complessivi), di età superiore ai 18 anni.
Il campione intervistato online è estratto dal panel proprietario Swg.
Tutti i parametri sono uniformati ai più recenti dati forniti dall'Istat.
I dati sono stati ponderati al fine di garantire la rappresentatività rispetto ai parametri di sesso, età e macro area di residenza.
Margine d'errore massimo: più/meno 3,3%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso