Alba Dorata Italia 121128155842
IL CASO
30 Novembre Nov 2012 1626 30 novembre 2012

Alba dorata Italia, il Pd presenta un esposto

Scalfarotto chiede alla procura di Milano di far luce sul nuovo partito.

  • ...

Il vicepresidente del Partito democratico, Ivan Scalfarotto, ha presentato il 30 novembre un esposto in procura a Milano per chiedere alla magistratura «di disporre al più presto accertamenti in merito al neo costituito partito Alba dorata Italia», per verificare «la sussistenza o meno in capo alla 'omologa' versione italiana» del movimento politico greco di presunti profili di «discriminazione razziale» e incitazione alla violenza.
IN LIZZA ALLE REGIONALI LOMBARDE. Nell'esposto depositato dal vicepresidente del Pd, assistito dall'avvocato Davide Steccanella, si legge, infatti, che «si apprende da recenti notizie di stampa» che in vista delle prossime elezioni regionali lombarde Alba dorata Italia avrebbe presentato il suo logo nelle «competenti sedi».
«MATRICE FASCISTA». Per Scalfarotto, il partito da poco costituito si richiama «all'omologo ed omonimo movimento Alba dorata» che ha partecipato alle elezioni in Grecia e che si è già «reso responsabile di specifiche azioni di violenza, intimidazione e discriminazione di chiara matrice, per usare una terminologia tristemente nota sia alla Grecia che al nostro Paese, fascista».
Nell'esposto vengono allegati alcuni articoli di stampa italiani e stranieri e documenti tratti dal sito di Alba dorata Italia. «Secondo altre fonti di stampa» - si legge ancora nell'esposto - «vi sarebbe una ispirazione 'filo-nazista'», come si evince dal «logo prescelto». Ci si trova di fronte, ha concluso Scalfarotto, a un partito «uso a diffondere idee palesemente ispirate a criteri discriminatori e di intolleranza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso