Evasione Fiscale 140625074150
ITER DI LEGGE 2 Luglio Lug 2014 1500 02 luglio 2014

Evasione, primo ok a rientro capitali

La commissione Finanze introduce anche il reato di autoriciclaggio.

  • ...

Il governo starebbe valutando una sanatoria per gli evasori fiscali.

Primo ok della commissione Finanze della Camera sulla proposta di legge sul rientro dei capitali.
Il testo prevede anche una procedura per l'emersione 'domestica', cioè per i capitali occultati in Italia e introduce il reato di autoriciclaggio. Ora si attendono i pareri delle altre commissioni per dare mandato al relatore.
APPROVATO EMENDAMENTO PD. La commissione ha approvato infatti l'emendamento presentato dal Pd che introduce il reato di autoriciclaggio (con pene fino a 12 anni e multe fino a 50mila euro), per il quale non sarà però punibile chi aderisce alla 'voluntary disclosure'. Questa 'esenzione' è però limitata nel tempo (dall'entrata in vigore della legge fino alla data di presentazione della richiesta di collaborazione volontaria) e circoscritta, come spiega il sottosegretario all'Economia Enrico Zanetti che ha seguito i lavori, ai reati fiscali.
Via libera anche all'emendamento del relatore, Giovanni Sanga, che ha riscritto la voluntary disclosure prevedendo, tra l'altro, la possibilità di far emergere anche i capitali occultati in Italia attraverso la stessa procedura prevista per chi li ha nascosti all'estero.
ENTRO LUGLIO ALLA CAMERA. Il 3 luglio la commissione dovrebbe votare il mandato al relatore ed «entro luglio», ha affermato Zanetti, il provvedimento dovrebbe passare anche il vaglio dell'Aula di Montecitorio.
Il progetto di legge è in prima lettura e dopo il via libera dell'assemblea dovrà passare all'esame del Senato.

Correlati

Potresti esserti perso