Giorgio Napolitano 140313212745
SFIDA 3 Luglio Lug 2014 2012 03 luglio 2014

Napolitano: «Sui conti non temiamo paragoni»

Commissione Ue al Colle: «Affrontiamo problema assieme».

  • ...

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Bisogna dire che «abbiamo fatto molto negli ultimi anni: l'aggiustamento della finanza pubblica che c'è stato in Italia può sfidare qualsiasi termine di paragone».
Parola del presidente Napolitano, nel ricevere la Commissione Ue al Quirinale in occasione del semestre italiano.
«CRESCITA UN IMPERATIVO». Secondo l'inquilino del Colle, compito del Paese è «riuscire a combinare la coerenza dei nostri impegni per il risanamento della finanza pubblica con l'obiettivo, diventato ormai imperioso ,del rilancio della crescita e dell'occupazione».
«MARE NOSTRUM GRANDE PAGINA». Il capo dello Stato ha detto la sua anche sull'emergenza immigrazione, chiedendo di cessare immediatamente le «polemiche sulle responsabilità»: il problema dei migranti, ha raggiunto, ha dimensioni «epocali» e va affrontato insieme. «Dobbiamo metterci sulla stessa parte del tavolo» per risolverlo». Quella di Mare nostrum, ha concluso, «è una grande pagina che stanno scrivendo le nostre Forze armate italiane, che stanno dimostrando straordinaria solidarietà e coraggio».

Correlati

Potresti esserti perso