Matteo Renzi Omosessuali 140606164128
IN FACEBOOK 5 Luglio Lug 2014 1652 05 luglio 2014

Adozioni gay, scoppia polemica Pd a Bologna

Il post di una consigliera comunale dem e il like della sorella di Renzi.

  • ...

La foto dei due genitori gay canadesi che abbracciano commossi il figlio appena nato ha scatenato commenti anche tra i campanili italiani. Scuotendo anche il Partito democratico, che su nozze e adozioni gay, ha uno dei suoi talloni d'Achille.
Nonostante il premier Matteo Renzi abbia aperto alla civil partnership, tra i dem non tutti sono pronti alla cosiddetta «rivoluzione arcobaleno». Anche a livello locale.
IL POST DELLE POLEMICHE. Accade così che a Bologna una consigliera comunale Pd, Raffaella Santi Casali, cattolica e renziana convinta posti sulla sua bacheca Facebook uno status che ha fatto infuriare un bel po' di commentatori.
«Un bambino appena nato chiede una sola cosa: il seno della sua mamma».

Poche e chiare parole che evidenziano bene, però, la diversità di visione dei dem sui diritti civili.
E destinate a fare discutere perché tra i 32 like rivevuti ce n'è uno che spicca: è quello di Benedetta Renzi, sorella del premier e assessore alla Scuola a Castenaso, comune del Bolognese, il cui sindaco è il renziano doc Stefano Sermenghi, eletto con il 76,55% dei voti.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso