Alfano 140626114806
POLITICA 12 Luglio Lug 2014 2030 12 luglio 2014

Italicum, Alfano sulle preferenze: «Ncd darà battaglia»

Il ministro: «Ridicolo opporsi». Immigrazione: «Salvini razzista».

  • ...

Il ministro dell'Interno Angelino Alfano.

Angelino Alfano promette «battaglia sulle preferenze». Dai microfoni del Tg1, il ministro dell'Interno ha definito «ridicolo» che «qualche partito si opponga al diritto dei cittadini di preferire un deputato, dopo che ha dato la sua preferenza per comuni, Regioni ed Europa». «Perché no per il parlamento?», s'è chiesto Alfano. Che poi ha continuato: «Per dare potere alle segreterie dei partiti di scegliere i parlamentari? Diremo no».
FARE LE RIFORME. Nel suo intervento, il leader del Nuovo centrodestra ha chiarito che i dissidenti sulle riforme costituzionali non avranno la meglio: «La nostra linea sulle riforme e' di farle ora o mai più. Se non chiudiamo l'Italia non vedrà passare un altro treno».
Secondo Alfano, «bisogna chiudere sul Senato e poi fare una buona legge elettorale che dia ai cittadini il potere di scegliere i loro eletti».
SALVINI «RAZZISTA». Mentre in Europa sta «finalmente passando l'idea che la difesa del Mediterraneo non è un fatto italiano», Salvini e la Lega Nord stanno assumendo «una posizione razzista e antieuropea: non di un centrodestra normale, ma di una destra estrema, razzista e antieuropea», ha detto ancora Alfano. «Salvini è da dieci anni al Parlamento europeo e non ha portato un risultato a casa», ha concluso il ministro al Tg1, «mentre noi stiamo affrontato e risolvendo la questione. Riusciremo a chiudere Mare Nostrum e a sostituirlo con una operazione europea a difesa della frontiera del Mediterraneo».

Correlati

Potresti esserti perso