Grillo Casaleggio 140615163308
APPELLO 19 Luglio Lug 2014 1334 19 luglio 2014

Riforme, Grillo: «Sulla legge elettorale decideranno i cittadini»

Grillo: «Decidano i cittadini».

  • ...

L'ultimo post sul blog di Beppe Grillo.

Il Movimento 5 stelle torna a chiedere il parere dei cittadini sulla riforma della legge elettorale.
«Faremo ratificare i punti proposti al tavolo sul portale del Movimento, di modo che i cittadini iscritti possano esprimersi», in particolare sulle preferenze. È quanto dichiarato da Gianroberto Casaleggio e Beppe Grillo a proposito del tavolo sulla riforma elettorale tra la delegazione M5s e il Partito democratico.
«NESSUNA SCONFESSIONE». «Il Pd», hanno affermato Casaleggio e Grillo, «sta mettendo in dubbio le buone intenzioni del Movimento 5 stelle al tavolo sulla legge elettorale. È chiaro a chiunque abbia seguito lo streaming che il M5s aveva cinque punti chiari, mentre il Pd cercava di non dare alcuna risposta concreta e di temporeggiare». Che i due leader non si piacciano è chiaro anche dalla risposta che il premier ha mandato a Grillo: «Il suo è un teatrino da Prima Repubblica».
Ma per l'ex comico ligure, Renzi sbaglia: «Parla di una sconfessione dal blog che non c'è mai stata. Non esiste una linea Grillo-Casaleggio. Non esiste una linea Di Maio. Non esistono linee all'interno del movimento, se non quella dei cittadini. Il Pd questo fa fatica a comprenderlo, perché difende solo le ragioni degli accordi segreti del patto del Nazareno. I fatti di questi giorni in aula al Senato lo dimostrano».
«IN AULA CON LE PREFERENZE». Quel che è certo è che non ci sarà un nuovo incontro. «Sosteniamo senza riserva alcuna», conclude la nota, «la posizione della delegazione M5s. Per questo faremo ratificare i punti proposti al tavolo. Cosi si potrà andare direttamente in Aula e votare una legge elettorale con le preferenze: dato che proprio Renzi ha dichiarato più volte durante l'incontro di volere le preferenze nella legge elettorale».

Correlati

Potresti esserti perso