Alfano 140626114806
alleanze 20 Luglio Lug 2014 1218 20 luglio 2014

Alfano a Berlusconi: «Scegliete con chi stare»

«Forza Italia nel Ppe o con l'estrema destra».

  • ...

Il ministro dell'Interno Angelino Alfano.

Si rivolge direttamente a Silvio Berlusconi il ministro dell'Interno Angelino Alfano, al quale chiede di «scegliere da che parte stare: se Forza Italia vuole partecipare alla grande alleanza popolare - cioè costruire il partito popolare europeo anche in Italia con noi di Ncd, l'Udc e tanti altri moderati - o se invece vuole strizzare l'occhio alla destra estrema, razzista, anti-europea e avversaria del Ppe a livello continentale e italiano».
«LINEA DI BERLUSCONI SIA COMPATIBILE». «Berlusconi non ha più né la Forza Italia del 30% né il Pdl del 38%. È cambiato tutto», ha chiarito Alfano in un'intervista al Messaggero, «Forza Italia deve decidere con chi cominciare a ricostruire. Noi intanto diamo vita al Ppe con chi sentiamo più vicino: l'Udc e gli altri che sostengono il governo e le riforme e non fanno parte del Pd». All'ex cavaliere, continua il leader di Ncd, «non chiediamo nessun atto di generosità. Chiediamo viceversa una linea politica compatibile con la nostra». E reclama le primarie: «serve un'individuazione democratica della leadership della coalizione».
LE PREFERENZE TRA LE CONDIZIONI A FI. Tra altre condizioni poste da Alfano a Berlusconi, «le preferenze e un sistema di accesso al Parlamento che non sia orientato al tentato omicidio dei potenziali alleati come noi». La grazia a Berlusconi? «Gli hanno fatto perdere l'occasione di averla quelli che dicevano a Berlusconi: marciamo sul Quirinale. Della grazia, me ne occupai fattivamente anche io ma il mio lavoro fu bruciato dagli estremisti. Adesso, trovino loro il modo per riprendere il discorso». Il ministro torna poi sulla riforma della Giustizia e sulla responsabilità civile dei magistrati: «Si affermi il principio che la vittima è il cittadino ed è lui che va tutelato e risarcito dall'ingiustizia patita».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso