Federica Mogherini 140623195836
CRISI UCRAINA 22 Luglio Lug 2014 1500 22 luglio 2014

Aereo abbattutto Ucraina, Mogherini: «Russia collabori o rischia nuove sanzioni»

Il ministro italiano: «Mosca dia un segnale forte ai separatisti».

  • ...

Federica Mogherini.

Una crisi globale. Così il ministro degli Esteri italiano Federica Mogherini ha definito l'incandescente situazione innescata dall'abbattimento del Boeing malesiano lo scorso 17 luglio.
«L'ultima parola sulle responsabilità per l'abbattimento del volo spetta all'inchiesta che sarà condotta dall'Olanda», ha detto, «ma tutti gli elementi lasciano pensare a una dinamica molto diversa da quella descritta dalle autorità russe».
«ATTO POSITIVO DALLA RUSSIA». «Ci vuole un atto del tutto nuovo e del tutto positivo da parte di Mosca perché non scattino le sanzioni» sull'embargo delle armi, l'accesso ai servizi finanziari e le restrizioni all'export di tecnologia dual-use.
Mogherini ha precisato, infine, che «sta a Mosca dare un segnale chiaro e concreto ai separatisti», aggiungendo che «in assenza di questo chiaro messaggio penso che sia del tutto inevitabile procedere».

Correlati

Potresti esserti perso