Renzi Bersani 140717172254
MAMBO 22 Luglio Lug 2014 0933 22 luglio 2014

Chi assedia Renzi ha il volto segnato dalla sconfitta

Berlusconi è troppo vecchio, la fronda piddina senza futuro, il M5s inconcludente. Così l'opposizione al premier è innocua.

  • ...

Matteo Renzi e Pier Luigi Bersani.

È nell'ordine delle cose che l'assedio da tutti i lati che subisce Matteo Renzi qualche risultato lo porterà a casa.
Ma non quelli che gli assedianti si ripromettono di ricavare.
Pensiamo all'ultimo assediante, Silvio Berlusconi, legittimamente ringalluzzito dalla sentenza di assoluzione.
Berlusconi crede di poter tornare a dare le carte nel suo campo. Non sarà così per queste ragioni: perché è vecchio, perché è uscito di scena per consumazione di una leadership inconcludente, perché Renzi gli ha tolto spazio culturale. Soprattutto gli ha tolto l'alibi della lotta al comunismo.
Finalmente è il 1989 anche per questo povero Paese.
LA FRONDA PD, PEGGIO DI BERSANI. Anche gli assedianti dell'altra parrocchia sono messi male. Nel Pd un'eventuale loro vittoria porterebbe alla rivolta interna, anche i non renziani non vogliono morire per Mineo.
Non ce l'ho con lui, una pizza assieme si può fare, avendo frequentato un ego-mostro di serie A posso passare una mezzoretta con un piccolo ego-mostro.
Ma sta di fatto che gli oppositori piddini a Renzi portano le stimmate della sconfitta sul volto. Piccoli Padre Pio senza Santità.
Li vedi e capisci che possono fare peggio di quel galantuomo di Pier Luigi Bersani. Aggiungo anche che l'area su cui si vogliono esercitare la pressione è fieramente occupata.
C' è il solito gruppo di intellettuali che firma contro il solito colpo di Stato e c'è il solito Marco Revelli che spiega sul Manifesto che la sinistra è una sola, quella diretta da El Greco, visto che Renzi per decisione di Revelli è destra.
Buffi questi intellettuali molto di sinistra che dialogano come se stessero nello stesso partito con gente auto-dichiarata di destra come Marco Travaglio e scacciano dal loro mondo Renzi e gli elettori di sinistra che l'hanno portato al vertice.
GRILLO AFFOSSATO DA SE STESSO. Anche Grillo si è fatto un film che non riuscirà a girare. Sbaglierò ma il Movimento 5 stelle, diventando la punta di lancia degli ostruzionisti, faticherà a spiegare qual è la novità del suo essere in politica. Frenatori c'è n'erano abbastanza anche nella vecchia Casta.
Renzi può perdere solo se perde la testa e solo se non rintuzza davanti al Paese le due accuse più tendenziose e cretine: quella di essere un golpista e quella che se non cede ai suoi contestatori si blocca tutto. Faccia invece saltare il tavolo, vedremo quanti voti prenderà il nuovamente casto Berlusconi, l'allegra brigata dei senatori Pd, e due vecchie mummie incartapecorite anzitempo come Grillo e Casaleggio. Vogliono il dittatore, gli faccia vedere almeno il condottiero.

Correlati

Potresti esserti perso