Maio 140710192137
TIRA E MOLLA 25 Luglio Lug 2014 1730 25 luglio 2014

Riforme, Di Maio: «Il Pd ci ripensi e ci saremo»

L'esponente M5s: «Aprano su temi come il Senato e l'immunità».

  • ...

Luigi Di Maio.

Il vice presidente della Camera ed esponente del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio, a margine di un incontro sui temi delle riforme a Castellammare di Stabia, non ha risparmiato l'ennesimo attacco al Partito democratico, dopo l'ultimo scontro tra Matteo Renzi e Beppe Grillo, in occasione del quale il leader M5s ha gridato al «colpo di Stato» dopo la protesta dell'opposizione contro la 'tagliola' decisa dal Governo, mentre il premier ha risposto annunciando un referendum sulle rforme.
«IDEA PERVERSA DI DEMOCRAZIA». «Il M5s chiede un incontro al Pd, chiede di parlare di riforme, di andare alla sostanza, di avere delle risposte sulle preferenze e sull'immunità. Il Pd dice: vi facciamo sapere e poi cosa otteniamo? La tagliola al Senato. Hanno un'idea abbastanza perversa del concetto di democrazia e di confronto», ha dichiarato di Maio.
Che ha suggerito al Pd di fare un passo indietro: «Ci ripensino, aprano sui temi importanti come il Senato elettivo, l'immunità parlamentare, la riduzione dei deputati e dei loro stipendi e noi ci saremo».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso