Unioni Civili 140728095806
DIRITTI 28 Luglio Lug 2014 1000 28 luglio 2014

Unioni civili, Renzi rilancia sul modello tedesco

Renzi: «Proposta ad hoc in autunno».

  • ...

Diritti civili: Matteo Renzi punta alla civil partnership sul modello tedesco.

Districato il nodo gordiano delle riforme costituzionali nell'agenda di Matteo Renzi il passo successivo è quello sulle unioni civili. «Io ho sempre detto che i diritti civili stanno in un pacchetto che parte dalle riforme costituzionali», aveva spiegato in una intervista ad Avvenire il premier. «Una volta che il parlamento avrà terminato di votare queste, discuteremo anche su quella che ritengo essere una assoluta e corretta rappresentazione delle civil partnership, sul modello tedesco».
PARTITA AL VIA GIÀ A SETTEMBRE. Il Consiglio dei ministri intende iniziare la partita sul tema già a settembre, ha spiegato la Stampa, imprimendo una svolta decisa a quanto fatto finora. «Sarà superato il ddl Cirinnà perché anche in questo campo vedremo una proposta ad hoc del governo, che è pronto a prendere una sua iniziativa».
DAL GOVERNO PROPOSTA AD HOC PER SUPERARE IL DDL CIRINNÀ. In parlamento infatti per ora la discussione ha ruotato attorno al ddl della senatrice Monica Cirinnà, del Pd, che prevede il riconoscimento delle unioni civili per le persone dello stesso sesso, unione che non si chiamerà «matrimonio», ma garantirà gli stessi diritti e doveri. Ad esclusione delle adozioni. Con cerimonia davanti al sindaco con tanto di fascia tricolore. Questo ddl non è destinato dunque a essere integralmente recepito dal governo, anche se Renzi non ha ancora deciso quali modifiche introdurre.
UNIONI TRA PERSONE DELLO STESSO SESSO E PIENI DIRITTI. Ma la fonte di ispirazione è previsto che sia appunto il modello tedesco che si fonda essenzialmente su tre principi: l'unione civile di due persone anche dello stesso sesso, il riconoscimento di pieni diritti e doveri sia assistenziali e che fiscali ai contraenti di tale unione e la possibilità di adozione del figlio del partner qualora questi ne abbia già uno.

Correlati

Potresti esserti perso