Renzi 140712171757
DATI 1 Agosto Ago 2014 1042 01 agosto 2014

Sondaggi Ixé: Matteo Renzi il leader preferito

Pd al 42,7%: +1,9% sulle Europee.

  • ...

Il premier Matteo Renzi.

Non cala la fiducia degli italiani nel governo e nel premier secondo il sondaggio realizzato dall'Istituto demoscopico Ixè in esclusiva per il programma di RaiTre Agorà estate. Quella nei confronti dell'esecutivo è risultata stabile al 50%, al 51% in Matteo Renzi.
IL GOVERNO CALA DA MAGGIO. Confrontando il risultato con quello del 30 maggio, però, il governo ha perso tre punti. Nella 'classifica' dei leader politici in cui gli italiani hanno più fiducia, dominata dal premier Renzi, Beppe Grillo ha perso un punto e si è attestato al 20%. Un punto in meno anche per il leader della Lega Nord Matteo Salvini, al 18%. Un calo di due punti per Silvio Berlusconi, che è scivolato al 17%, mentre Angelino Alfano è passato dal 14 al 13%.
In una settimana, il Pd è passato dal 42,5 al 42,7%, guadagnando quasi due punti se si considera il risultato delle Europee (40,8%).
IL M5S PERDE DI MEZZO PUNTO. Ha perso invece mezzo punto il Movimento 5 stelle, che si è attestato al 19,7%, in calo di un punto e mezzo anche rispetto al voto del 25 maggio.
Mezzo punto in meno per Forza Italia, al 15,6%, che ha perso anche dalle Europee (16,8%). Lieve crescita per la Lega Nord, che è passata dal 7,1 al 7,4%, guadagnando oltre un punto rispetto alle Europee (6,2%).
Pressoché stabile Fratelli d'Italia (-0,1%), al 2,5%, che però ha perso più di un punto dal voto del 25 maggio (3,7%). Piccolo calo per il Nuovo centrodestra (-0,2%), al 2,4%, in calo di due punti dalle Europee, dove correva con l'Unione di centro.

  • Soggetto realizzatore: Ixè. Committente e acquirente: Agorà-RAI 3. Data di esecuzione: 30/07/2014. Metodologia di rilevazione: sondaggio CATI-CAMI su un campione casuale probabilistico stratificato di 1.000 soggetti maggiorenni (su 6.044 contatti complessivi), di età superiore ai 18 anni. Tutti i parametri sono uniformati ai più recenti dati forniti dall'ISTAT. I dati sono stati ponderati al fine di garantire la rappresentatività rispetto ai parametri di sesso, età e macro area di residenza. Margine d'errore massimo: ± 3,1 %.

Correlati

Potresti esserti perso