Iraq Volontari 140617113839
PAESE IN CRISI 13 Agosto Ago 2014 1630 13 agosto 2014

Iraq, quattro attentati con autobombe a Baghdad: morti e feriti

Almeno 16 uccisi e 46 feriti.

  • ...

Baghdad: gruppi di ragazzi iracheni a bordo di auto sfilano per la capitale del Paese. Nelle mani hanno fucili. E sono pronti a combattere contro le milizie dell'Isis.

Almeno 16 persone sono morte e 46 sono rimaste ferite da quattro attentati compiuti con autobomba a Baghdad.
Un'esplosione è avvenuta nel quartiere Sud-occidentale di Bayya, con due morti e nove feriti.
Un'altra in quello occidentale di Amil, vicino a una stazione di polizia. Ha provocato quattro morti e 11 feriti.
Nel pomeriggio altre due autobomba sono esplose a Baghdad, provocando 10 morti e 26 feriti.
L'ELISEO INVIA LE ARMI. Intanto la Francia, in accordo con Baghdad, ha deciso di inviare delle armi per «sostenere le capacità operative delle forze impegnate contro lo Stato islamico».
Lo ha reso noto l'Eliseo: «L'obiettivo è rispondere alle necessità urgenti espresse dalle autorità regionali del Kurdistan».
UE, CONSIGLIO STRAORDINARIO. L'Alto rappresentante Ue Catherine Ashton, dal canto suo, ha deciso di convocare per il 15 agosto un Consiglio Esteri Ue straordinario, sulle crisi in Iraq, Gaza e Ucraina.
Dal vertice «deve uscire non solo una dichiarazione di principio condivisa su tutti e tre gli scenari di crisi, ma una decisione su un'azione comune forte e coordinata», ha detto in una nota il ministro degli Esteri, Federica Mogherini.
DISTRUTTO PRINCIPALE TEMPIO YAZIDI. Sempre il 13 agosto, il principale tempio degli Yazidi, quello di Lalish, 60 km a nord di Mosul, è stato distrutto con l'esplosivo dai jihadisti dello Stato islamico, secondo quanto scrive il quotidiano iracheno Al Sabah.
USA STUDIANO PIANO EVACUAZIONE. Intanto gli Stati Uniti stanno esaminando varie opzioni per l'evacuazione urgente di almeno 30 mila profughi yazidi isolati nelle montagne di Sinjar, nordest dell'Iraq. Lo ha detto il segretario di Stato americano John Kerry. Per il New York Times, gli Stati Uniti potrebbero usare truppe di terra per salvare i rifugiati iracheni.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso