Renzo Bossi 131202145939
GIUSTIZIA 28 Agosto Ago 2014 1148 28 agosto 2014

Costi politica, Corte dei Conti contesta alla Lega 100 mila euro

Rimborsi facili, spicca nome di Renzo Bossi.

  • ...

Renzo Bossi.

La procura della Corte dei Conti della Lombardia ha contestato un danno erariale di oltre 100 mila euro a vari consiglieri regionali del gruppo della Lega Nord. Si tratta di Renzo Bossi, Jari Colla, Giosuè Frosio e Monica Rizzi. La contestazione è relativa ai cosiddetti «rimborsi facili» delle spese «da considerarsi» - per la Corte - «del tutto estranee al mandato consiliare e spesso palesemente attinenti a interessi personali del singolo consigliere». La contestazione fa seguito a un'altra per un milione di euro, avvenuta nei mesi scorsi.
PRECEDENTI CONTESTAZIONI. Le ulteriori indagini sono state dirette dal procuratore regionale Antonio Caruso e dai sostituti Luigi D'Angelo e Alessandro Napoli e sono state effettuate dalla Guardia di finanza di Milano. «L'indagine» ha spiegato una nota della procura generale della Corte dei Conti - «fa seguito alle precedenti contestazioni per oltre 1 milione di euro riferite agli stessi illeciti contabili commessi nell'arco delle consiliature degli anni 2008-2012 e si è sviluppata in parallelo con i procedimenti penali pendenti presso il tribunale di Milano». Tra i destinatari delle imputazioni di responsabilità per danno erariale - è spiegato - vi sono, oltre ai singoli consiglieri regionali beneficiari dei rimborsi indebiti, anche i presidenti dei gruppi consiliari, cui è affidato il compito e la responsabilità circa la gestione dei fondi pubblici attribuiti ai gruppi.

Correlati

Potresti esserti perso