Ivan Scalfarotto 140228202025
SENTENZA STORICA 29 Agosto Ago 2014 1415 29 agosto 2014

Adozione alla coppia lesbica, Scalfarotto: «Ora la legge»

Il sottosegretario alle Riforme: «Speranza per molte famiglie».

  • ...

Il neosottosegretario alle Riforme, Ivan Scalfarotto.

Dopo la sentenza storica del tribunale per i minori di Roma sull'adozione a una coppia lesbica, è intervenuto il sottosegretario alle Riforme Ivan Scalfarotto: «La magistratura ha aperto la strada; ora bisogna che a questi casi pensi la legge. È una speranza per migliaia di famiglie Arcobaleno. Governo e parlamento colgano la lezione».
Scalfarotto ha commentato la sentenza che - ha detto lui stesso - «ha introdotto in Italia la stepchild adotion, ossia la possibilità di adottare il figlio del partner se non esiste un altro genitore che lo abbia riconosciuto».
«NESSUN LEGAME SPEZZATO». Quindi ha aggiunto: «Il pratico risultato della sentenza è che una bambina di cinque anni ha come genitori legali le stesse persone che si sono prese cura di lei con affetto e consapevolezza fin dal momento della sua nascita e non corre il rischio di vedere spezzare il proprio legame affettivo e il proprio rapporto educativo nel caso della perdita del genitore biologico o del termine del rapporto affettivo tra i due genitori».
«NON È GIUSTO CHE DECIDA UN GIUDICE». Insomma «non è giusto che migliaia di famiglie per vedere riconosciuti i diritti loro e dei loro figli debbano necessariamente rivolgersi alla discrezionalità e al buon senso di un giudice».
In conclusione «non è proprio il caso di alzare barricate ideologiche su una procedura di civiltà e di buonsenso. Dal governo al parlamento le istituzioni democratiche devono cogliere con celerità la lezione impartitaci dai magistrati».

Correlati

Potresti esserti perso