Maurizio Carbone 140829232916
RESPONSABILITÀ CIVILE 29 Agosto Ago 2014 2050 29 agosto 2014

Giustizia, l'Anm contro Renzi: «Riforma punitiva»

«Questo sistema funziona male? Non per gli errori dei magistrati».

  • ...

Maurizio Carbone.

All'Associazione nazionale magistrati (Anm) la riforma della giustizia non piace.
Colpa della norma sulla responsabilità civile delle toghe, che viene ritenuta «punitiva», nonostante le rassicurazioni del premier Matteo Renzi.
«MESSAGGIO SBAGLIATO». La preoccupazione è che proprio queste nuove norme finiscano per dare all'opinione pubblica il messaggio che «la giustizia funziona male perché i magistrati fanno errori» e che dunque i problemi del settore «si risolvano sanzionando i giudici che sbagliano».
Il segretario Maurizio Carbone ha ribadito dunque l'opposizione del sindacato delle toghe.
«OK IL FALSO IN BILANCIO». Apprezzati alcuni interventi, come il ritorno del falso in bilancio e l'introduzione del reato di autoriciclaggio, la centralità data alla giustizia civile, e i limiti ai ricorsi in Appello e in Cassazione.
E ovviamente anche la dichiarata volontà del governo di non limitare l'uso delle intercettazioni da parte dei magistrati.
«PRESCRIZIONE? POCO CORAGGIO». Resta comunque «un grosso neo: non aver affrontato con il coraggio necessario il nodo spinoso della prescrizione. Ci aspettavano un intervento più massiccio e radicale che mettesse in discussione l'intero assetto della ex Cirielli, che ha dato cattiva prova di sé».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso