Pistelli 140625203242
PROSSIMI PASSI 30 Agosto Ago 2014 2035 30 agosto 2014

Mogherini Lady Pesc, corsa a quattro per la Farnesina

Pistelli, Pinotti, D'Alema e Bonino in corsa.

  • ...

Il viceministro degli Esteri, Lapo Pistelli.

L'annunciato disco verde dell'Europa a Federica Mogherini come Alto rappresentante della politica estera Ue, rende ora necessario mettere la testa sulla pesante casella che si libera alla Farnesina.
Il premier Matteo Renzi da settembre deve concentrarsi sulla successione al ministero degli Esteri. Il favorito resta sempre il viceministro Lapo Pistelli perché, con le molte crisi internazionali aperte, sembra prioritario garantire continuità al dicastero che, altrimenti, dovrebbe cambiare titolare per la terza volta in un anno.
Renzi non ha però fretta anche perché avrà tempo fino a novembre, quando la nuova commissione entrerà in carica, per decidere chi sarà il nuovo ministro.
OCCASIONE PER UN RIMPASTO. Per la scelta varianti e valutazioni sono molte e tra queste, ovviamente, c'è la considerazione del fatto che liberando una casella nel governo si presenterebbe anche l'occasione per un rimpasto più corposo. Il Pd vorrebbe un ridimensionamento di Ncd alla luce del risultato delle europee, ma l'ipotesi che Angelino Alfano possa passare alla Farnesina liberando il ministero degli Interni, viene considerata peregrina dentro la maggioranza.
D'ALEMA E BONINO IN CORSA. Secondo quanto risulta a Lettera43.it, un'altra ipotesi sarebbe quella di Massimo D'Alema alla Farnesina, in quanto uomo di esperienza in quel ruolo, capace di aprire molte porte a livello internazionale. Non è poi da escludere il ritorno di Emma Bonino, che verrebbe così 'risarcita' dopo la mancata conferma agli Esteri da parte di Renzi nel febbraio scorso.
IL NODO DELLE QUOTE ROSA. C'è inoltre il tema delle quote rosa, da sempre uno dei pallini del presidente del Consiglio, che del numero di donne nel governo si è sempre fatto un vanto. Con la partenza in Ue di Mogherini, la presenza femminile si abbasserebbe. E anche se il ministro della Difesa Roberta Pinotti, una delle candidate secondo i rumors, passasse alla Farnesina, non risolverebbe la questione delle quote rosa.
SERRACCHIANI DICE NO. Questione che non avrebbe intenzione di risolvere nemmeno il vicesegretario del partito e governatrice del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani che ha scandito il suo 'no' ad un eventuale ingresso al governo.
Ed è anche per questo che al momento sembra più probabile che Renzi punti a non toccare gli equilibri di governo anche se c'è chi, anche dentro l'esecutivo, spinge per una valutazione più complessiva sulla reale efficacia di alcuni ministeri e ministri.

Correlati

Potresti esserti perso