Mogherinipesc 140830190640
INTERVISTA 1 Settembre Set 2014 0800 01 settembre 2014

Crisi Ucraina, Mogherini: «Putin non rispetta i patti»

La nuova Lady Pesc: «Diplomazia unica strada. Avrò ruolo politico».

  • ...

Federica Mogherini.

Il ministro degli Esteri Federica Mogherini ha spiegato in un'intervista al Corriere della Sera come intende esercitare il suo nuovo ruolo di Lady Pesc: «Ho intenzione di partecipare a tutte le riunioni della Commissione», ha detto. «Sarò Alto Rappresentante e farò il vicepresidente della Commissione seguendo da vicino i dossier».
Mogherini, in quanto esponente socialista più alto in carica, intende «giocare un ruolo politico». Le parole del ministro anche in un retroscena di Repubblica: «La politica estera è centrale nella maggior parte dei dossier, anche economici. La mia carica comporta molte responsabilità in molti settori. E intendo esercitarla pienamente».
SOLUZIONE POLITICA PER KIEV. Il primo banco di prova sarà la crisi con Mosca, per la quale Mogherini punta ad una soluzione diplomatica: «È interesse dell'Ucraina, dell'Europa e della Russia - ha spiegato poi al Corriere - che la crisi abbia una soluzione politica e non una soluzione militare, che semplicemente non esiste», anche se i fatti «l'hanno smentita».
SERVE UNA STRATEGIA COMPLESSIVA. Putin, ha aggiunto, «non ha mai rispettato gli impegni presi e ha sprecato l'opportunità di dare una svolta, esercitando la sua influenza sui separatisti, in occasione dell'abbattimento dell'aereo malese. La diplomazia non ha alternative e le sanzioni sono uno degli strumenti a disposizione di questa politica. Ma devono far parte di una strategia complessiva, che forse a volte è mancata».
REPLICA ALLE ACCUSE DI INESPERIENZA. Mogherini ha infine risposto alle accuse di inesperienza spiegando che è vero che la sua 'rete' non è fatta tanto di «ex premier ed ex ministri, ma forse conta i futuri premier», ed è «già ricca di molti ministri e alcuni primi ministri in carica». Tutti rapporti che si reggono non su «protocolli ufficiali» ma su una «familiarità» con contatti quotidiani e scambi di sms.

Correlati

Potresti esserti perso