Renzi 131222221023
ESTERI 3 Settembre Set 2014 0947 03 settembre 2014

Renzi: «Serve intervento della Nato in Siria»

Il premier: «Non possiamo più assistere a questo genocidio».

  • ...

Matteo Renzi.

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi spinge per un intervento in Siria. Intervistato da Rtl 102.5 ha commentato: «Spero che già nel vertice Nato ci sia la consapevolezza di intervenire in Siria ed Iraq in modo sempre più deciso perché non è possibile pensare di assistere a un genocidio come quello in atto».
«FERMARE IL GENOCIDIO». «Bisogna reagire con grande determinazione e spero che già il 4 settembre si possa dare un segnale in questa direzione. Spero che già dal vertice Nato», ha aggiunto, «ci sia la piena consapevolezza del bisogno di intervenire in Siria ed Iraq in modo sempre più deciso perché non è possibile pensare che si accetti un genocidio come quello che sta avvenendo», ha affermato.
Sull'esecuzione del giornalista americano Steven Sotloff ha commentato: «Provo un'emozione, commozione, rabbia, indignazione che credo siano di tutti. Vedere sgozzare una persona, un giornalista, ti lascia fuori di testa», ha sottolineato.
«SIAMO UN FARO DI CIVILTÀ». «Siamo per la libertà dell'uomo contro gli sgozzatori, contro chi uccide i bambini», ha precisato, «quando senti certe cose, che stanno al di là di ogni ragionevolezza, ti viene in mente di dire che l'Europa non può essere solo un insieme di vincoli. Di fronte a un giornalista sgozzato o una donna violentata», ha continuato, «non possiamo girarci dall'altra parte. E l'Italia deve ricordarsi di quello che è: un Paese che ha sempre dato dei valori, prima di preoccuparsi dello spread, delle virgole, dei parametri. Siamo visti come un faro di civiltà: non lo buttiamo via», ha affermato il premier.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso