Pier Luigi Bersani 140107095546
PARTITO INQUIETO 4 Settembre Set 2014 1645 04 settembre 2014

Pd, Bersani stuzzica Renzi: «Sia premier sia segretario? Un problema»

Pier Luigi: «Discussione inibita, entro l'anno un'ampia riflessione».

  • ...

L'ex segretario del Pd, Pier Luigi Bersani.

La doppia carica a Pier Luigi Bersani non piace. E così ha evidenziato il problema dentro il Partito democratico: «È un fatto strutturale, quando il tuo segretario è capo del governo devi stare attento a quel che dici. La discussione è un pochino inibita».
Il destinatario, ovviamente, era Matteo Renzi.
Bersani ha parlato alla Festa del Pd a Roma Portuense definendo questo come il «cuore del problema» per il quale ha chiesto di aprire «una riflessione larga entro fine 2014».
«BISOGNA PENSARCI». Che fare quindi? «Non sono per le polemiche, dobbiamo dare tutti una mano, per la prima volta il Pd è al governo, e questo pone un problema di come aprire la discussione: bisogna pensarci, facciamo prima della fine dell'anno una riflessione larga su come può funzionare il partito al governo», ha detto Bersani.
«NON ABBIAMO UN PADRONE». «Noi non siamo un partito fatto da un padrone come quelli lì... La sinistra deve saper discutere, la sinistra è fatta così, in un altro modo. Non esisterebbe senza discutere, poi sa essere anche leale».
Poi l'ex segretario del Pd ci sono «due novità: il Pd è al governo e non c'è più il finanziamento pubblico. Vogliamo discutere! Sono cose importanti, mica noccioline».

Correlati

Potresti esserti perso